Google+

sabato 28 febbraio 2015

Questa è la nostra personale risposta a Matteo Salvini

Questa è la nostra personale risposta a Matteo Salvini


Quei trattori mi ricordano il farlocco e falso movimento dei Forconi ora scomparso esiste solo su FBc'erano più persone a questo raduno....!!e questa è la nostra risposta....


venerdì 27 febbraio 2015

Grandissimo Diba....ieri è stato veramente fenomenale....!!

Grandissimo Diba....ieri è stato veramente fenomenale....!!

PARLAMENTARI RIDUCETEVI LO STIPENDIO COME HANNO FATTO
QUELLI DEL MOVIMENTO 5 STELLE !!!! E MENO TASSE !!!


CONDIVIDERE ALMENO A 50 PERSONE !
LO SO CI VUOLE IMPEGNO, MA SE NON CE LO METTI, NON CAMBIERÀ MAI NULLA ! 
RESISTENZA
QUI IL VIDEO --> http://goo.gl/brSlKP
A.DI BATTISTA - Mi sembra di vivere nell'epoca della paura. Paura di perdere il lavoro, paura di non trovarlo mai. Paura per quel che respiriamo, paura per quel che mangiamo. Paura che arriverà il giorno che non avremo nulla da mangiare. Paura di ammalarsi, paura di fare un figlio. Anche i potenti della terra hanno paura. Hanno paura di un popolo informato. E le lobbies delle armi della mancanza delle guerre.
Nell'era della recessione mondiale soltanto “un'industria” non entra in crisi: quella della paura. Il consumo delle droghe e degli psicofarmaci cresce e soddisfa chi ha paura di vivere. Le armi nell'evoluto occidente si trovano nei supermercati e chi le acquista ha l'illusione di proteggersi dalla paura di essere ammazzato.
Nel frattempo le mafie si infiltrano dovunque “sfruttando” la distrazione dell'opinione pubblica occupata a pensare che l'iimigrazione (che è una problematica sulla quale intervenire) sia la ragione di ogni male per gli italiani. E le mafie ci sguazzano nell'epoca della paura, è il loro mondo. Così come lo è per la politica che compra F35 al posto di dare un reddito a chi reddito non ha.
Di questo vorrei parlare domani sera da Santoro a Servizio Pubblico. Spero di esserne all'altezza.



DAL BLOG DI GIULIA GRILLO (M5S): UNA STORIA TOCCANTE DI UNA MAMMA, PADRE, AVVOCATO, AMICA, CONSIGLIERA

DAL BLOG DI GIULIA GRILLO (M5S): UNA STORIA TOCCANTE DI UNA MAMMA, PADRE, AVVOCATO, AMICA, CONSIGLIERA


Una storia…la mia storia…oggi ve la racconto io…mi sono iscritta a giurisprudenza anche se volevo fare il medico..(mi è sempre piaciuto aiutare chi aveva bisogno)…non ho mai saltato una sessione d’esame e sostenendo finanche 3 esami al giorno mi sono laureata in 3 anni e una sessione…ricordo ancora l’ultimo giorno..civile la mattina e procedura civile il pomeriggio…e io a giustificare al prof di diritto processuale civile che nonostante avessi studiato due esamoni insieme ero preparata…dopo un mese la tesi di laurea…nel mio tailleur beige indossai quella toga avendo nel cuore 1000 ricordi…1000 notti passate a studiare…1000 emozioni e l’emozione immensa che provai quando sostenni l’esame di procedura penale con il prof Dalia che mai potrò dimenticare…il giorno dopo cominciai il mio praticandato con Michele Sarno…iscrivendomi a febbraio uscii fuori termine e dovetti fare 3 anni di praticandato..poco importava…avevo trovato una famiglia e come faccio in ogni cosa mi ci buttai con il cuore dandomi al 100%…essendo cresciuta in tribunale perché mio padre ha il bar al suo interno da sempre,mi piaceva l’idea di diventare un bravo avvocato penalista..la gioia dei miei genitori era la mia…così cominciai a lavorare…giorno e notte…sempre son il sorriso sulle labbra…sempre gentile e cortese…nonostante la vita già me ne avesse riservate tante costringendomi a crescere più velocemente del solito…è quella velocità ha caratterizzato tutti i miei passi futuri…ma andiamo con ordine…ricordo il mio primo giorno di praticandato…la mia prima uscita fuori porta…in quel magnifico foro di Napoli che per un penalista era l’espressione divina de suo lavoro…la prima nottata davanti ad un’aula ad attendere la sentenza…un processo di violenza carnale…una sentenza emessa alle 5 di mattina…una festa della donna passata tra i corridoi del tribunale…tra il sonno…mozziconi di sigarette e brontolii di stomaco e risate a non finire…e io che nonostante tutto (e il nonostante so io che significa) mi catapultavo in quel lavoro che mi faceva innamorare sempre di più…poi è arrivato il mio primo figlio che tra poco compirà 11 anni…io incinta di 4 mesi a sostenere lo scritto per diventare avvocato…il suo primo calcio durante la stesura del parere di penale…un’emozione sull’altra…superai gli scritti con il massimo dei voti e a maggio al pre appello ,ovviamente perché correvo contro il tempo, con mio figlio tra le braccia e gli applausi della commissione, superai l’orale…e giuramento fu…i miei più emozionati di me…ero uno degli avvocati più giovani di Salerno…26 anni e un figlio…decisi di mettermi a lavorare da sola..ero pronta al grande passo e così misi su il mio studio…grandi speranze e grande voglia di fare…ma la vita nel frattempo continuava a scegliere per me perché le cose semplici non sono mai state nel mio destino (e anche di questo ne conosco il significato solo io)…nei seguenti due anni arrivarono gli altri miei due figli…l’ultimo cresciuto dentro di me durante il processo California…aula bunker…udienze interminabili…sentenza con lui di una settimana in braccio…il mio unico aiuto in quegli anni è stata mia nonna…udienze con loro al seguito..con bottiglie,ciucci e pannolini e i carabinieri che gli facevano compagnia…alla nascita del terzo ero già iscritta alla cassa..pensavo…se devo fare le cose le voglio fare per bene…dopo un anno non ce la feci più…mille problemi e lasciai il lavoro…ero stanca non ce la facevo più…ero mamma padre avvocato amica consigliera…basta…pensavo…quando arriverà equitalia per la cassa rateizzeró e pagherò quanto dovuto…poi tutto è cambiato…ho rivoluzionato la mia vita in 10 minuti dopo 6 anni di accurata e attenta riflessione…ma lo dovevo a me stessa…ai miei figli…alla mia vita…così mi carico di 1000 responsabilità e con i miei figli più grandicelli…tre scuole diverse e tribunale…di nuovo zaino in spalla e via…riparto con mille ansie e punti interrogativi e infinite speranze…oggi corro tra tre scuole,tribunali,cancellerie,clienti che nn pagano e che sono spariti…gratuiti patrocini non pagati…parcelle inevase…e la cassa che a Natale bussa alla porta recapitandomi la sua letterina che giace ancora chiusa nel tiretto della mia scrivania..cara Cassa ora tu hai deciso di cancellarmi…della serie o mi paghi il pizzo o ti do fuoco all’attività…mi perdonerai il duro paragone ma da una penalista non puoi aspettarti altro…da una madre alla quale stai per togliere il lavoro con il quale vivono i propri figli non puoi aspettarti che di peggio…sai cara Cassa io non ti permetterò di uccidere i miei sogni,quelli dei miei genitori…la vita mi ha sempre messo a dura prova,sono caduta e mi sono sempre rialzata da sola,più forte di prima,sempre con il mio sorriso…e io il 27 te lo porto fino a Roma il mio sorriso…ma sappi una cosa,che sorridendo io contro di te vincerò,per me,per i miei genitori,per i miei figli,perché io a loro devo tanto…a me e alla mia storia devo tutto…Cara Cassa ci vediamo venerdì…potrai scortarmi ma la mia storia te la vengo a urlare di persona…peccato che nessuno di chi ti rappresenta avrà il coraggio di guardarmi in faccia perché guardare negli occhi di chi osa sognare fa paura…pazienza…prima o poi con me ti dovrai confrontare…io ti aspetto ma non ti aspettare mai la mia resa perché rimarrai molto delusa…‪#‎iononmicancello‬….

FONTE: Giulia Grillo M5S

Cirino Pomicino: "Togliere il vitalizio ai condannati è un'aggressione a famiglie e vedove"

Cirino Pomicino: "Togliere il vitalizio ai condannati è un'aggressione a famiglie e vedove"

CHE VERGOGNAAAA!!!!



SENZA VERGOGNA!
Ascoltate cose dice Cirino Pomicino sui vitalizi dei condannati, è allucinante!
E come se non bastasse RIDE quando gli dicono che è un privilegiato!
Ora ringraziate tutti Renzi per aver riportato la DC al Governo! - Sorial Girgis Giorgio 
CONDIVIDI IL VIDEO --> http://goo.gl/k3GNIx

giovedì 26 febbraio 2015

Marino pensa alle lucciole e Roma diventa un cesso

Marino pensa alle lucciole e Roma diventa un cesso



Ignazio Marino si è proprio fissato con le lucciole e nonostante i bei cazzotti presi dal Pd continua a pensare al suo quartiere a luci rosse per riunire le prostitute dell'Eur. A forza di pensare a quello il sindaco si è scordato anche il centro di Roma, che è il principale biglietto da visita per i turisti. Sporcizia e degrado, spazzatura in terra dove gli animali rovistano sono la regola perfino di fianco al Consiglio di Stato dove Sergio Mattarella ha fatto la sua prima visita ufficiale da presidente della Repubblica. Dietro Campo de' Fiori è davvero una discarica a cielo aperto..




mercoledì 25 febbraio 2015

SALVINI CONTESTATO IN CAMPIDOGLIO, FASCISTA VAI TU A CASA!!

SALVINI CONTESTATO IN CAMPIDOGLIO, FASCISTA VAI TU A CASA!!



Una delegazione della Lega Nord dal presidente della Repubblica. Il segretario Matteo Salvini contestato in piazza del Campidoglio durante la manifestazione per chiedere le dimissioni del sindaco Marino.

“A casa, via i razzisti dalla Capitale. Non sei il benvenuto”

CONDIVIDI IL VIDEO --> http://goo.gl/kjrMhC


martedì 24 febbraio 2015

UN FANTASTICO TRAVAGLIO DA PREMIO PULITZER!!

"TUTTI I PARTITI SI INTASCANO SOLDI, TRANNE I 5 STELLE", un fantastico Travaglio dice la sua in diretta tv. DIFFONDETE il video, apriamo gli occhi!


CONDIVIDETE IL VIDEO --> http://goo.gl/jiq0Ms


Scandalo alle primarie del PD: 65€ per votare Renzi.

Scandalo alle primarie del PD: 65€ per votare Renzi.

“Pagato per votare Renzi alle Primarie PD” – la denuncia alla Procura di Firenze!


Da alcuni articoli di stampa si apprende che è stata depositata una denuncia alla Procura della Repubblica di Firenze contro il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, denuncia relativa ad una particolare dinamica nata durante le primarie del PD.
L’esposto di Martigli esprime quanto segue:
Fui contattato da un cliente, mi venne proposto un accordo: votare Matteo Renzi alle primarie. Tutto questo era pagato con un compenso di 50 euro più 15 per la tessera Pd che mi sarebbe stata fatta al circolo Vie Nuove prima della votazione. Il compenso sarebbe stato pagato da un noto commercialista.” Dall’integrazione di questa denuncia si apprende che il noto commercialista è Fabio Giorgetti, attuale consigliere comunale di Palazzo vecchio in quota PD.
Maggiori dettagli e foto della denuncia, sul sito del portavoce Movimento 5 Stelle 
clicca qui --> ANGELO TOFALO


clicca sul video --> http://goo.gl/MoZSXu 

lunedì 23 febbraio 2015

Scontri a Roma per una partita di calcio, di chi è la colpa?

Scontri a Roma per una partita di calcio, di chi è la colpa?


#NonMiFidoDiAlfano: dimissioni subito!

"Con Roma ridotta a ferro e fuoco la domanda che ci poniamo è la stessa degli ultimi due anni: dov'è il ministro dell’Interno, Angelino Alfano? Gli scontri erano già stati ampiamente annunciati e non è bastata la megarissa e i danni provocati ieri sera a Campo dei fiori a svegliare il ministro. Forse sta ancora cercando Dell'Utri in Libano. Siamo costretti e ripeterci dopo il caso Shalabayeva, aver permesso a Dell’Utri di rendersi latitante, il vergognoso spettacolo all’Olimpico in occasione della scorsa finale di Coppa Italia, le manganellate in testa ai lavoratori, il bilancio dei morti nel Canale di Sicilia che aumenta di giorno in giorno. L’elenco potrebbe continuare ma la risposta è sempre la stessa: Alfano è inadeguato al ruolo che ricopre e, a causa della sua mediocrità, mette a rischio l’ordine pubblico del Paese." M5S Parlamento


domenica 22 febbraio 2015

RAGUSA - ASSEGNO CIVICO PER INTEGRARE IL REDDITO DEI CITTADINI IN DIFFICOLTA'

RAGUSA - ASSEGNO CIVICO PER INTEGRARE IL REDDITO DEI CITTADINI IN DIFFICOLTA'

Ditemi che non stiamo facendo niente.  Grazie Federico Piccitto nostro Sindaco di Ragusa.


Nel Comune di Ragusa il M5S ha introdotto l'Assegno civico per i cittadini in difficoltà! 
DIFFONDETE!

IL COMUNE DI RAGUSA NON LASCIA INDIETRO NESSUNO

Il bando per l’assegnazione dell’assegno civico di 360 euro in favore di nuclei familiari o singoli cittadini in situazione di disagio socio- economico. La formazione della nuova graduatoria e per la fornitura delle attrezzature idonee allo svolgimento delle attività di pubblica utilità che saranno svolte dai soggetti beneficiari, per una durata complessiva di 60 ore. Le prestazioni di pubblica utilità consistono sostanzialmente nella custodia di aree verdi, giardini pubblici, impianti sportivi, custodia e pulizia di bagni mobili, piccola manutenzione di strutture pubbliche, di aree verdi e di edifici pubblici (scuole, edilizia residenziale pubblica comunale etc.).

QUI L'ARTICOLO DEL COMUNE DI RAGUSA: MAGGIORI DETTAGLI

venerdì 20 febbraio 2015

Forse oggi per la prima volta si sta cercando di creare una vera Entità Italica

Forse oggi per la prima volta si sta cercando di creare una vera Entità Italica


Forse oggi per la prima volta si sta cercando di creare una vera Entità Italica di un popolo che vi si possa riconosce, unito dalle Alpi alla Sardegna. 
Siamo sempre stato il paese dei comuni , dei quartieri , delle fazioni, dei guelfi e dei ghibellini. 
Non vi e’ stato alcun cambiamento nell'unificazione, perché essa non e’ passata tramite una coscienza popolare, ma tramite l’imposizione, violenta, di una fazione sull'altra. 
Eravamo la penisola delle città marinare , quella degli stati pontifici , del regno dei Borboni , del granducato di Savoia, eravamo un popolo che aveva mille identità e altrettanto specificità linguistiche, pensate che se non fosse stato distrutto il regno Borbonico, con la grande espressione culturale e didattica, sia in scienze che in linguistica che si era dotata, forse oggi la lingua nazionale sarebbe il Siciliano, pensate voi…. 
Ma non voglio farvi un refuso storico, anche perché non ho le capacità didattiche pertinente, se non quella di una cultura generale di ricerca e di approfondimento (oltre la storia dei vincitoei), Ce’ poco da scandalizzarsi, se oggi siamo ridotti a fazioni di un partito, come una tifoseria o come un palio di siena e non alla coscienza civica di un Entità comune Italica. 
La scuola non ha aiutato ciò, anzi, elevando massoni a liberatori della patria, hanno solo creato un vulnus storico che non ha sanato le ferite rimaste, ma esse si sono trasformate in mille altri conflitti e poteri, Mafia in Sicilia, Ndrangheta in Calabria, Camorra nel Napoletano, Sacra Corona Unita in Puglia, e poi partiti che si sono serviti sia del modus operandi Mafioso per affermarsi, sia del sistema democratico per deturparlo e ridurlo al loro gioco. 
Il Movimento, che ne dica I loro emeriti detrattori, e’ stato il motore della prima vera rivoluzione Italica, quella che ha focalizzato la sua entità sul concetto di onestà e di comunità sia civica che sociale, senza fazioni e senza guelfi e ghibellini (ma si sa non e’ che in un paio d’anni azzeri una cultura centenaria, infatti pure all'interno si sono avuti problemi simili, ma la soluzione e’ sempre stata la più semplice, andarsene o essere cacciati, chi non rispetta le semplice e fondamentali regole di coerenza e di onestà politica).
Questo mio discorso e’ per dire che se non andiamo oltre e non ci identifichiamo come un vero popolo unito e sovrano, con leggi onesti e con una giustizia efficiente, ogni altro popolo si permettera di fare ciò che vuole da noi (vedi la calata dei barbari a roma). 
La casta non vuole ciò, anzi gode che il popolo si trovi immerse con mille problemi di vita quotidiana, di ordine, di fazioni, di rivalità, intanto loro uniti come una banda di ladri ci derubano di tutto. 
A riveder le stelle in una vera Italia unita del popolo e non solo per costituzione.

FONTE: Pagina FB Movimento Marcello 2.0


IL PD RUBA I TUOI SOLDI, SMETTI DI VOTARLO!!

IL PD RUBA I TUOI SOLDI, SMETTI DI VOTARLO!!


SE CONTINUI A VOTARLI, ALLORA NON CE SPERANZA, SEI UN TIFOSO DEI CORROTTI CHE TOLGONO IL FUTURO AI TUOI FIGLI, MA ANCHE AI MIEI, PERCIÒ CON TUTTO IL CUORE TI CHIEDO DI APRIRE GLI OCCHI, PER IL BENE COMUNE !!!


* CONDIVIDI ALMENO A 10 PERSONE, MA FALLO PER TE E PER I TUOI FIGLI !


Manlio Di Stefano (M5S) "PD andatevene state distruggendo il nostro paese"

Manlio Di Stefano (M5S) "PD andatevene state distruggendo il nostro paese"


QUANDO CI SI ACCUSA DI COMMETTERE REATI, FORSE I COLLEGHI DEL PD SI RIFERISCONO A QUANDO PRENDONO A PUGNI I COLLEGHI DI SEL, OPPURE A QUANDO CONDANNANO, CON QUESTO DECRETO E CON IL PROSSIMO, A MORTE I CITTADINI CHE STANNO ATTORNO ALL'ILVA, OPPURE QUELLI DELLA TERRA DEI FUOCHI TAGLIANDO I FONDI ALLE BONIFICHE OPPURE QUANDO TAGLIANO I SOLDI ALLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE, QUELLI SONO I REATI!! QUANDO CONDANNANO A MORTE I CITTADINI ITALIANI!
E ALLORA QUANDO IL COLLEGA RICHETTI PARLA DI COME FACCIAMO A VOTARE CONTRO I DECRETI CHE METTONO SOLDI PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA, IO DICO AL COLLEGA CHE NOI I SOLDI CE LI METTIAMO DAI NOSTRI STIPENDI PER LE MEDIE E PICCOLE IMPRESE!
E ALLORA, SE E' COME DICE IL COLLEGA RICHETTI "IL CLIMA CAMBIA", IN ITALIA E' UN PROBLEMA, PERCHE' DA QUANDO GOVERNATE VOI (PD), OGNI VOLTA CHE CAMBIA IL CLIMA, MUOIONO GENTE PER LE ALLUVIONI O CROLLANO TETTI NELLE SCUOLE SUI NOSTRI RAGAZZI. QUINDI E' BENE CHE IL CLIMA CAMBI, MA CHE CAMBI NEL SENSO CHE VE NE ANDIATE DA QUESTO GOVERNO PERCHE' STA DISTRUGGENDO IL NOSTRO PAESE SEMPRE DI PIU' 



martedì 17 febbraio 2015

Ve lo ricordate il #Renzi alle prese con una delle sue prime balle, quella sui tagli alle pensioni d'oro?

Ve lo ricordate il #Renzi alle prese con una delle sue prime balle, quella sui tagli alle pensioni d'oro?


Sorial Girgis Giorgio - Ve lo ricordate il #Renzi alle prese con una delle sue prime balle, quella sui tagli alle pensioni d'oro?
Oggi si continuano a fare servizi in TV e tutti i ministri, come Poletti, scappano e non rispondono.

Si nascondono dietro i numeri (come se non li sapessero).
Glieli diciamo Noi:
Il taglio delle pensioni d'oro, d'argento e di bronzo può portare almeno 1 miliardo e 140 mila euro all'anno, attraverso il taglio di queste super pensioni da 20, 30 o 40 mila euro e più al mese.

Con queste risorse si può aumentare la pensione a 2 milioni di pensionati, tra i quali c'è chi percepisce anche meno di 500 euro al mese (i pensionati minimi, esattamente 495 euro al mese).

Il Governo votò NO, il #Poletti scappa, ed i precari invece devono pagare a questi ingordi le super pensioni, mentre tutte le altre pensioni rimangono a livelli irrisori, comprese quelle di invalidità.

La dignità, ditemi voi, dove sta di casa?


ALCUNI ARTICOLI DEL FATTOQUOTIDIANO.IT:



Bagheria: il sindaco 5 Stelle ha rinunciato a 6 mesi di stipendio

Bagheria: il sindaco 5 Stelle ha rinunciato a 6 mesi di stipendio


Patrizio Cinque ha firmato il documento con il quale trasferisce la retribuzione in un conto destinato alle emergenze del Comune. 

"Ho firmato, insieme agli assessori della giunta comunale e gruppo consiliare del M5S Bagheria, il documento con cui rinuncio alla retribuzione prevista per i primi 6 mesi del mio mandato e con il quale mi impegno a ridurre, dai mesi successivi al sesto, il mio stipendio del 30 per cento come da nostro programma elettorale". 

"Si tratta di 4.386 euro lordi mensili che al netto verserò ogni mese (per i primi sei mesi), all'interno di un fondo vincolato per le emergenze sociali nel Bilancio comunale, in fase di redazione", scrive Patrizio Cinque. E poi aggiunge: 

"La politica deve tornare ad essere vicina ai problemi reali dei cittadini. Questo è stato l'impegno con cui siamo scesi per strada a maggio, nonché il patto che abbiamo stipulato con i bagheresi, in quei giorni. Forse Beppe Grillo ha ragione: questa notizia non verrà ripresa da nessun quotidiano e/o tv. Ritengo però che non informare sia una scelta inopportuna, poiché non si tratta di una lotta partitica, si tratta di presentare all'opinione pubblica un altro punto di vista su come sia giusto vivere; una ricchezza che non sia necessariamente fondata sul Pil". E Cinque conclude: "Bagheria ha bisogno di diventare una comunità. La rinuncia ai primi sei mesi di stipendio, la riduzione del 30% delle indennità di Sindaco e Giunta, oltre alla riduzione del 30 % per il gettone di presenza dei Consiglieri, saranno forse una goccia nell'oceano".
fonte: tzetze.it

Di Maio: soldi M5S andranno a progetti sviluppo urbano in Sicilia

Di Maio: soldi M5S andranno a progetti sviluppo urbano in Sicilia

Siete pronti a respirare aria buona?

C’è qualcuno di voi che crede che la propria città abbia bisogno di una boccata di ossigeno?

E se vi dicessimo che ci sono anche disponibili dei finanziamenti per creare un progetto rivoluzionario per la vostra città, sareste disponibili a lavorarci?

Se avete risposto di si ad almeno una delle tre domande, non mancate alla presentazione che si terrà Domenica 15 Febbraio, alle ore 18, a Favara, dagli amici di Farm Cultural Park: http://www.farm-culturalpark.com/

Prima vi racconteremo di “BOOM - Polmoni Urbani”, il nuovo progetto del Movimento 5 Stelle Sicilia, delle risorse per far respirare la tua città, e poi faremo festa ai Sette Cortili, il quartier generale di Farm Cultural Park.

Vi aspettiamo!

MAGGIORI DETTAGLI NEI PROSSIMI GIORNI!!!



Evento FB

Roma, 13 feb. (askanews) - Dopo la costituzione del fondo di garanzia e l'erogazione del microcredito alle piccole aziende siciliane, per finanziamenti pari a 550 mila euro che provengono dalla restituzione di parte degli stipendi dei 14 deputati del Movimento 5 stelle dell'Assemblea regionale siciliana, i pentastellati siciliani hanno presentato una nuova iniziativa dal titolo "Boom polmoni urbani". Si tratta di un concorso di idee che ha lo scopo di promuovere la creatività dei giovani siciliani, nuovi modelli di sviluppo urbano, attraverso il finanziamento a fondo perduto di progetti finalizzati al recupero urbanistico dei centri storici dell'isola. "Siamo qui per dire ai cittadini siciliani che abbiamo mantenuto le promesse i nostri stipendi sono andati e andranno in politiche per creare nuovi posti di lavoro, per migliorare il territorio, per riqualificare alcuni ambienti urbani", ha dichiarato il vicepresidente della Camera, Luigi Di Maio, in visita a Palermo. "In Italia i soldi ci sono, ma il vero problema è che non si vogliono usare per aiutare la gente comune, ma per acquistare cacciabombardieri, fare grandi opere inutili, portare i militari all'Expo e metterli nelle grandi opere che in questo momento sono il centro delle corruttele italiane: Mose, Expo, Mafia capitale e i soldi per i campi rom", ha aggiunto il membro del direttorio grillino.


venerdì 13 febbraio 2015

Sel e Pd si picchiano al grido nostro m5s di '#onestá'. Chi sono i violenti???

Sel e Pd si picchiano al grido nostro m5s di '#onestá'. Chi sono i violenti???


È bastato urlare #onestà per far impazzire i partiti



Roberto Fico (M5S) "Noi non ci arrendiamo"

Alle ore 00:00 in aula ho preso la parola perché è terribile assistere a questo scempio, a queste false riforme che calpestano il senso della nostra Costituzione. Dopo il mio intervento abbiamo gridato onestà con tutta la forza che avevamo in corpo. Al grido di onestà Giachetti che stava presiedendo l'aula ci ha gridato fascisti in un modo obbrobrioso. Noi abbiamo continuato a gridare onestà e all'improvviso Sel e PD si sono presi a cazzotti. Fare le riforme in questo modo è uno schifo. Non ci sono le condizioni. L'onestà fa davvero paura!


Ecco a voi l'assemblea costituente del parlamento Italiano. #onestà #PDittatura


Carlo Sibilia (M5S) "I cittadini entreranno in parlamento e forse con la forza"




Carlo Sibilia (M5S) a Giachetti (PD) "I fascisti non gridavano onestà"





giovedì 12 febbraio 2015

Esplosione di tessere o democrazia partecipata? Vogliamo Eboli a 5 stelle!

Mentre il movimento 5 stelle ha aperto la candidatura per il ruolo di sindaco di Eboli alla società civile, raccogliendo un nome di grande spessore quale il Professor Erasmo Venosi, il PD fa iscrivere in un solo giorno quasi 2000 persone.
Chi denuncia questo modus operandi? Un grillino eversivo?
No! Lo dice Damiano Capaccio, un dirigente del partito democratico, su facebook.


Diretta 5 Stelle On Line Dalla camera Dei Deputati .






mercoledì 11 febbraio 2015

STOP VITALIZI AI CONDANNATI PER MAFIA E CORRUZIONE!

STOP VITALIZI AI CONDANNATI PER MAFIA E CORRUZIONE!

Ora come non mai occorre il "fiato sul collo" di tutti i cittadini onesti!
Invia tweet e mail ai 21 parlamentari che non sostengono la proposta di abolizione dei vitalizi per i condannati.

Manda i tweet --> http://goo.gl/ccCqxL
Leggi la notizia --> http://goo.gl/0mglGK



"Stop vitalizi ai condannati per mafia e corruzione, subito!
Da maggio 2014 il Movimento 5 Stelle ha avanzato ufficialmente in Parlamento la proposta per sospendere questo assurdo privilegio a chi ha subito grave condanne penali.
Ieri, il Movimento 5 Stelle Senato tramite il Questore Laura Bottici, riprendendo il messaggio al Parlamento del Presidente della Repubblica Mattarella che ha ribadito che la "lotta alla mafia e quella alla corruzione sono priorità assolute" ha scritto al Presidente del Senato Grasso,"stigmatizzando la totale inerzia da parte del Consiglio di Presidenza del Senato nell'esaminare la proposta, avviata il 25 luglio 2014 concernente la soppressione dell'erogazione dell'assegno vitalizio ai senatori cessati dal mandato che hanno riportato condanne definitive per reati di particolare gravità". QUI LA LETTERA ORIGINALE INVIATA AL PRESIDENTE GRASSO: Lettera-Bottici-Grasso.pdf
Su questo tema il Questore Bottici ha richiesto "di convocare con somma urgenza e non più tardi di martedì 17 febbraio il Consiglio di Presidenza del Senato".
Oltre 324.000 cittadini tramite la petizione online di Riparte il Futuro stanno sostenendo questa battaglia trasversale che è di tutti i cittadini onesti. Ad oggi la maggioranza dei membri degli Uffici di Presidenza di Camera e Senato, ai quali spetta la decisione, interpellati uno ad uno da Riparte il Futuro con una vera e propria campagna di "fiato sul collo" non si sono ancora espressi favorevolmente.
Solo 19 componenti su 40, tra questi tutti i 4 parlamentari del Movimento 5 Stelle (Di Maio, Fraccaro, Mannino alla Camera e Bottici al Senato) si sono espressi a favore della soppressione dei vitalizi per i condannati.
Mancano all'appello e si nascondono dietro ad un poco onorevole silenzio tre esponenti del Pd dell'ufficio di presidenza della Camera: Giovanni Sanga, Caterina Pes, Anna Margherita Miotto, due esponenti del Nuovo Centro Destra di Alfano : Raffaello Vignali alla Camera e Antonio Gentile al Senato.
Interpellati hanno negato una risposta e non si sono ancora espressi favore dell'abolizione i due senatori della Lega Roberto Calderoli, vice-presidente del Senato e Raffaele Volpi.
Giocano a "nascondino" con la legalità anche Edmondo Cirielli di Fratelli d'Italia ed i rappresentanti di Forza Italia Simone Baldelli, Gregorio Fontana della Camera e Francesco Scoma, Cosimo Sibilia, Lucio Malan del Senato.
Nessuna risposta ancora da Ferdinando Adornato e Antonio De Poli di Per l'Italia, Stefano Dambruoso di Scelta Civica-Camera e i senatori Lucio Barani (Gal) e Hans Berger (Svp).
Ora come non mai occorre il fiato sul collo di tutti i cittadini onesti!
Invia tweet e mail ai 21 parlamentari che non sostengono la proposta di abolizione dei vitalizi per i condannati." M5S Parlamento

DI MAIO M5S - NON NORMALE VOLO DI STATO DA 70 MILA EURO PER VACANZE DI REN...

DI MAIO M5S NON NORMALE VOLO DI STATO DA 70 MILA EURO PER VACANZE DI RENZI 

M5S denuncia Renzi per danno erariale: “Ha usato volo di Stato per andare a sciare”


Il Movimento 5 Stelle presenta un esposto alla Corte dei Conti per danno erarialedopo l’utilizzo del volo di Stato da parte del premier Matteo Renzi “per andare a sciare con la famiglia a Courmayeur“. “La sua vacanza – dice il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio – è costata 70mila euro, più del doppio dello stipendio annuale di un cittadino italiano. Se per loro tutto questo può essere giustificato daragioni di sicurezza, devono avere il coraggio di spiegarlo ai contribuenti. Mentre si continua a parlare solamente di legge elettorale e riforma del Senato, le tasse aumentano e si sperpera denaro pubblico. Un dato per tutti: con il governo Renzi i costi della politica sono aumentati del 2 per cento”

Bravo Roberto Fico, come asfalti tu la santanchè non l'asfalta nessuno

Bravo Roberto Fico, come asfalti tu la santanchè non l'asfalta nessuno


Bravo Roberto Fico, come asfalti tu la santanchè non l'asfalta nessuno, il bello è che lei voleva pure replicare, replicare a che cosa e con cosa? Con delle bugie alle pure verità espresse da Roberto?

Roberto Fico è uno dei cinque del direttorio del Movimento 5 Stelle.

Ieri è stato ospite di Ballarò e ha letteralmente zittito la Santanchè.

“Noi non molleremo mai” gli ha detto in faccia

Guardatevi il video del suo intervento e condividetelo

Tutti devono sapere!


Riforme, Disordini a Montecitorio...

Riforme, Disordini a Montecitorio...

INCREDIBILE...DA VEDERE...Censura preventiva sugli interventi...questa è una violazione di regolamento


QUANTO ACCADUTO IERI SERA IN AULA E' UNA VERGOGNA SENZA PRECEDENTI!

Sulla riforma costituzionale, questo governo ci chiede solo di pigiare i bottoni e di farlo in silenzio.

Condividi, Fai girare questo video!


lunedì 9 febbraio 2015

Renzie-Balle: Perchè dice sempre tutto e il contrario di tutto

Renzie-Balle: Perchè dice sempre tutto e il contrario di tutto


ECCO chi è davvero RENZI!!! DIFFONDI questo video!!! 


Non importa se preferite PD, PDL, o M5S oppure avete smesso di votare, non potete non ascoltare questo cittadino Greco.

Non importa se preferite PD, PDL, o M5S oppure avete smesso di votare, non potete non ascoltare questo cittadino Greco.


Claudio Messora - Dobbiamo sentirci dire dal governo greco quello che il nostro ci tiene nascosto?

Mercoledì, qui a Bruxelles, ci sarà il vertice dell'eurogruppo, la riunione dei ministri delle finanze dei paesi che adottano l'euro, per discutere delle proposte della Grecia e della crisi in Russia.
Se riuscirò ad entrare, ci vado io. Supportatemi. Presto saprete come.
http://www.byoblu.com/post/2015/02/09/padoan-di-la-verita-agli-italiani-su-varoufakis.aspx


EXPO 2015: "Il grande Magna Magna" (di Nicola Morra)

EXPO 2015: "Il grande Magna Magna" (di Nicola Morra)


Renzi: "L'Expo non è più uno scandalo, ma il simbolo delle ambizioni italiane".
Ambizioni italiane? Forse delle vostre. Con l'Expo ci guadagna solo chi l'ha organizzato.
Chi ci lavora infatti, i molti volontari che Expo sta reclutando, lavorerà in condizioni di semi schiavitù.
L'Expò non è più uno scandalo? Lo scandalo deve ancora iniziare, vedrete!
Col cibo non si scherza. La globalizzazione ha prodotto nel settore alimentare sprechi indicibili, mentre dall'altra parte del mondo bambini e adulti muoiono di fame!
“Vorrei chiedere agli organizzatori di Expo dove sono i pescatori, gli allevatori, gli agricoltori?” ha chiesto il fondatore di Slow Food Carlo Petrini, “se non saranno protagonisti di Expo, costruiamo sulla sabbia”.
Mi unisco alla sua domanda. Sapendo già quale risposta aspettarmi da una fiera costruita non solo sulla sabbia, ma con le tangenti.


Un video molto interessante del portavoce Nicola Morra che riprende lo spot di Expo 2015 con una nuova voce narrante che spiega esattamente i veri interessi che si nascondono dietro alla realizzazione dell' Expo. Avete sentito parlare di un grande evento, di una manifestazione rimessa a nuovo dopo l'allontanamento dei responsabili delle tangenti ma purtroppo sembra essere ancora l' ennesima opera italiana utile a riempire le tasche dei soliti pochi furbetti che organizzano la Fiera. 
Sperando che non sia così.....

Mi raccomando, guardate il video e condividetelo il più possibile. Non chiudete gli occhi, non voltatevi dall'altra parte. Buona visione

domenica 8 febbraio 2015

#cacciamoliacalci Tutti i cittadini devono sapere che i pariti di Renzi ed Alfano hanno tagliato 9,7 milioni di euro per la sorveglianza della Terra dei Fuochi e li hanno spediti a Milano per l'Expo

#cacciamoliacalci Tutti i cittadini devono sapere che i pariti di Renzi ed Alfano hanno tagliato 9,7 milioni di euro per la sorveglianza della Terra dei Fuochi e li hanno spediti a Milano per l'Expo

Il bello è che poi ci prendono anche in giro con la barzelletta del Ministro per il Mezzogiorno! Il Pd della Campania non conta niente, un sottosezione del nulla solo chiacchiere e distintivo. Rispondono offendendo e mai entrando nel merito. Mai una lotta in parlamento per questa regione dalle assicurazioni ai roghi tossici. Fiumi di parole e mai un'azione. Non ho sentito un solo grido di indignazione in parlamento per il dirottamento dei fondi già destinati alla Campania verso la Lombardia. Si sa che gli appetiti per l'Expo sono senza fine. Vergognatevi!?


DENUNCIA DEI DEPUTATI M5S: DIROTTATI SU EXPO 10 MILIONI DELLA TERRA DEI FUOCHI
"Il Governo ha svuotato i fondi per il pattugliamento delle Forze armate nella terra dei fuochi appena approvati nella legge di stabilità, trasferendoli ad altre operazioni di vigilanza tra le quali, principalmente, quelle di Expo 2015. Si utilizza lo strumento del Milleproroghe per aggirare e svuotare la volontà del Parlamento".
Dei 10 milioni di euro stanziati per il 2015 per la Terra dei fuochi - proseguono i deputati M5S - ben 9,7 milioni di euro vengono dirottati altrove. Noi non siamo contrari a che eventi a rischio terrorismo come l’Expo 2015 godano del servizio di vigilanza straordinario delle nostre Forze Armate, ma chiediamo che questo non avvenga a discapito delle operazioni di contrasto della criminalità organizzata in Campania. Per questo - proseguono i parlamentari - avevamo proposto di finanziare la nuova operazione attingendo risorse dai fondi destinati alle missioni militari internazionali, ma la nostra proposta emendativa non è stata neanche presa in considerazione». I deputati M5S ricordano come la Commissione Difesa «a larga maggioranza ha approvato una risoluzione che chiede al governo di sperimentare forme di pattugliamento della Terra dei Fuochi più moderne ed efficaci, come quelle con l’ausilio dei droni. Con il Milleproroghe si toglie ogni riserva finanziaria per questa sperimentazione, di fatto rinviandola al 2016. Riteniamo questo un fatto grave e un regalo indiretto alla camorra», concludono i 5 Stelle".

Fonte: http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/politica/15_febbraio_05/i-deputati-m5s-dirottati-expo-10-milioni-terra-fuochi-bc21f488-ad57-11e4-9f6b-9bc7bf8ba05d.shtml




#‎cacciamoliacalci‬
Era la vigilia di Natale e con un testo incomprensibile, il Governo tagliava i fondi alla Terra dei Fuochi. Ieri dopo giorni di silenzio due Deputate del Pd lo hanno ammesso con una tranquillità agghiacciante.
Sono anni che ci battiamo perché le leggi siano di facile comprensione, eliminando richiami e codicilli. L'unione del testo della prima foto e della tabella nella seconda foto, producono "il sacco della Terra dei Fuochi": si sottraggono fondi per il contrasto alla criminalità organizzata in Campania e si inviano all'Expo. Dei 10 milioni di euro previsti per il 2015, Renzi ce ne sottrae 9,7!
Ma è disgustosa la modalità viscida, strisciante, da veri bari, con cui adoperano questo taglio. Il testo è praticamente "arabo", leggibile solo dagli addetti ai lavori, emanato tra l'altro alla vigilia di Natale. Se non fosse stato per Tatiana Basilio, Emanuela Corda e gli altri nostri Deputati della Commissione Difesa, non l'avremmo mai scoperto.
Le leggi devono essere di facile comprensione per i cittadini, per permetterne un reale controllo sociale. E' il fondamento della democrazia. (infatti vi ho inserito la "traduzione" nella terza foto).
Ieri anche le Deputate Valente e Rostan del Pd hanno ammesso che i fondi sono stati sottratti per le operazioni dell'Expo. Peccato che però non hanno preso le distanze dal loro Governo. Dicono che "non è il caso di fare allarmismi" (!!!)
Il Decreto arriverà in Aula alla Camera il 16 febbraio per la conversione. Sarà un "Vietnam". Noi difendiamo la nostra gente.


Attivisti5Stelle su Twitter