Google+

giovedì 30 luglio 2015

L’unica soluzione è Grillo, vogliono mettere un bavaglio a tutto


Il lavoratore Christian Rosso autista del trasporto pubblico romano, sospeso dall'azienda per aver informato i cittadini circa i disservizi degli autobus con un video su Youtube, diviene il simbolo della correttezza e del patrimonio umano presente tra gli autisti ATAC, patrimonio schiacciato dai raccomandati della politica.
Ai microfoni dei giornalisti ha dichiarato : “L’unica soluzione è Grillo, vogliono mettere un bavaglio a tutto” poi ha attaccato la politica dei “poltronai” che “pensano di comandare l’Italia”.
Al momento Rosso è ricevuto dalla giunta capitolina grazie anche al lavoro di denuncia operato dal M5S, al suo fianco ieri al campidoglio.

martedì 28 luglio 2015

Un #clandestino è per sempre! Se non risolvi il problema allora sei parte del problema o peggio, ne sei causa.


Un #clandestino è per sempre! Se non risolvi il problema allora sei parte del problema o peggio, ne sei causa.

E i partiti sono le cause dell'invasione in atto dai Paesi del Mediterraneo. In Italia infatti un clandestino è per sempre. Il clandestino per ovvi motivi non vuole farsi riconoscere. Il profugo ha a sua volta altrettanti buoni motivi per non dichiarare le sue generalità. Esiste infatti il regolamento di Dublino, regolarmente sottoscritto dal governo Berlusconi nel 2005, governo di cui la Lega faceva parte. Il regolamento impone alle Nazioni di ospitare, regolamento che non ha mai rinnegato, i richiedenti asilo, e fin qui tutto bene, ma impone anche al profugo di rimanere nella nazione di prima accoglienza. E i profughi qui non ci vogliono rimanere, ragione per cui non vogliono farsi riconoscere. La prova provata è la pressione che i profughi mettono alle frontiere del Nord Italia, dal Brennero a Ventimiglia, per scappare dal nostro Paese.

Se vengono riconosciuti profughi in Germania o in Francia non potranno essere respinti da quei Paesi. E questo è il loro obiettivo. Data la posizione geografica dell'Italia e la sua vicinanza all'Africa e al Medio Oriente è ovvio che i profughi arrivino prima da noi. 
E' più facile sbarcare a Pantelleria che ad Amburgo o a Copenhagen. Questa situazione va benissimo alle nazioni del Nord Europa che se ne lavano le mani. Se a questo si aggiunge il fatto che per riconoscere un profugo da un clandestino la nostra burocrazia impiega anche uno e due anni, quando per le leggi internazionali il periodo non dovrebbe superare i sei mesi, si capisce il caos migratorio a cui è soggetta l'Italia. I profughi secondo le fonti non superano il 20% di chi entra in Italia, questo significa un esercito di clandestini non identificati con tutti i potenziali problemi del caso. 
Chi guadagna da questo caos? Per prima la Lega che cavalca la paura della popolazione su un problema che essa stessa ha causato, seguono le cooperative rosse (e bianche) come ha dimostrato mafiacapitale per le quali un clandestino vale oro: più della droga e della prostituzione e i cui membri partecipano alle cene a pagamento del Pd senza che alcun membro del governo alzi un sopracciglio. Questione di money?
Il M5S ha presentato una proposta di emendamento del Regolamento di Dublino a Bruxelles, se venisse accolto gran parte del problema dell'immigrazione selvaggia, o stabilita a tavolino, rientrerebbe.

#nobaVaglio LEGGE BAVAGLIO, UN REGALO DEL #PD AI BOSS


#nobaVaglio Ci hanno chiuso gli occhi, tappato le orecchie e adesso vogliono farci tacere, NOI NON CI STIAMO.







lunedì 27 luglio 2015

VIDEO-->#nobaVaglio Ci hanno chiuso gli occhi, tappato le orecchie e adesso vogliono farci tacere, NOI NON CI STIAMO.


L'NCD/PD è da sempre in prima fila nel sostenere che l’omofobia sia un’opinione e che la libertà di opinione debba permettere di provocare danni o morti alle proprie vittime. Eppure quando si tratta di tutelare i potenti dalla denuncia del malaffare, è proprio dai banchi del Ncd/PD che arriva una mozione volta a chiedere dai 6 mesi ai 4 anni di carcere per chiunque diffonda le intercettazioni. Intercettazioni che, è bene ricordarlo, ad oggi rappresentano il principale metodo che ha permesso di scoprire i grandi scanbdalid el nostro Paese.
A cinque anni dal fallito tentativo di Berlusconi, il governo (PD/NCD) sta nuovamente cercando di introdurre una nuova legge bavaglio che possa tutelare i potenti. Il,l tutto con una fretta disarmante: per discutere dei diritti civili dei cittadini non sono bastati due anni ma e per tutelare gli interessi dei potenti si è ricorsi ad una cortsia preferenziale.
«Non volete le intercettazioni perché ne avete paura, perché avete sempre qualcosa da nascondere e da temere, la trasparenza è vostra nemica naturale -attaccano i deputati M5S- I partiti vogliono punire severamente i giornalisti che si azzarderanno a pubblicare le intercettazioni, portando a compimento quel “bavaglio” che neanche Berlusconi era riuscito a mettere. Questo perché le intercettazioni finora hanno rappresentato lo strumento più incisivo per scovare casi di malaffare, corruzione, scambi di tangenti e mazzette, e per far conoscere ai cittadini tutti gli scandali politici. MoseExpo, soldi pubblici alla Lega Nord, connivenze di Mafia capitale, il rolex e i lavori al figlio di Lupi, consigli di politici sul come eludere le leggi fino alla scia di ricatti che ha portato Matteo Renzi a Palazzo Chigi e al caso De Vincenti su Tirreno Power. Su questa strada, però, i partiti troveranno la nostra durissima opposizione: siamo pronti a dar battaglia per difendere le intercettazioni e la libertà d’informazione».
fonte: http://gayburg.blogspot.it/2015/07/intercettazioni-il-governo-vuole-una.html

Ci hanno chiuso gli occhi, tappato le orecchie e adesso vogliono farci tacere, NOI NON CI STIAMO.




sabato 25 luglio 2015

VIDEO --> #‎NoBavaglio‬ - Luigi Di Maio spiega perchè Renzi è favorevole al bavaglio


video

"Galera per chi pubblica o diffonde le intercettazioni"

Luigi Di Maio spiega perchè Renzi è favorevole al bavaglio, ascoltate cosa hanno approvato stamane alla Camera dei Deputati in commissione #NoBavaglio

http://www.beppegrillo.it/2015/07/nobavaglio.html

*la video intervista è tratta da qui http://goo.gl/DJpf72

DOVE SONO FINITI TUTTI QUESTI PERSONAGGI CHE PARLAVANO DELLA "LEGGE BAVAGLIO"??

Luca Zingaretti - legge bavaglio --> 

Leo Gullotta - legge bavaglio --> 
Paola Cortellesi recita Trilussa contro la legge Bavaglio --> 
Corrado Guzzanti Massone: appello per la legge bavaglio --> 
Report Milena Gabanelli contro legge bavaglio --> 
Alessandro Roja - legge bavaglio --> 
1 luglio, i poliziotti contro la legge bavaglio --> 
Andrea Sartoretti - legge bavaglio --> 
Isabella Ferrari - legge bavaglio --> 
"Legge Bavaglio" : Salvatore borsellino Protesta --> 
Umberto Orsini - legge bavaglio --> 
Carlo Lucarelli - legge bavaglio --> 
Caterina Murino - legge bavaglio --> 
Moni Ovadia - legge bavaglio --> 
1 luglio milano contro il bavaglio --> 
No al bavaglio(e al cerume) --> 




PER NON PARLARE DELL'IPOCRISIA E FALSITA' DEL PD, GUARDATE COSA SPONSORIZZAVANO!!!











VIDEO-->COME VI SENTITE AD AVERE Pierino come PDC??



VIDEO-->Il M5S denuncia i ministri per le infrazioni sulle discariche


+Alessandro Di Battista - "Chi ha sbagliato deve pagare. Chi ha voluto le discariche deve assumersene la responsabilità. Non dovranno essere i cittadini a rifondere all'Europa i 40 milioni di euro dovuti per la procedura di infrazione sulle discariche. Per questo il M5S ha depositato alla Corte dei Conti un esposto contro chi governava nel periodo di infrazione e cioè i presidenti del Consiglio e i ministri dell'ambiente facenti funzione all'epoca dei fatti e i sindaci e presidenti delle regioni pro tempore. 
Non è ammissibile che a pagare siano i cittadini, dato che i responsabili sono gli amministratori che non hanno affrontato e risolto adeguatamente questo annoso problema. 
E lo abbiamo detto di persona allo stesso ministro Gianluca Galletti in audizione oggi in Commissione Ambiente e Politiche europee. A sorpresa, poi, lui ha ammesso - smentendosi clamorosamente - non è vero che l'Italia non pagherà un euro. Ma i primi 40 milioni di euro dovremmo sborsarli. Ma caro ministro, le spieghiamo che ancora una volta si sbaglia: a pagare non saranno i cittadini ma i governatori inetti che potevano agire e non lo hanno fatto. Potevano intervenire e si sono voltati da un'altra parte. Potevano risolvere prima della super multa e hanno scelto di chiudere un occhio." M5S Camera

Il 2 Dicembre il Ministro va in TV a dire che "non pagheremo 1€"
Il 18 Dicembre i giornali riportano che il Ministro dichiara "cercheremo di non pagare"
Il 18 Dicembre in commissione il Ministro dichiara "DOBBIAMO PAGARE PER FORZA!!"




venerdì 24 luglio 2015

+++ ATTENZIONE VIDEO PIRATA +++ ‪#‎NoBavaglio‬


Manda su #Twitter una tua foto per difendere la libertà d'informazione usando l'hashtag#NoBavaglio

Angelo Tofalo - "In questi giorni è in discussione la riforma del codice di procedura penale, ed il Governo pare voglia mettere una stretta alla pubblicazione delle intercettazioni. 
Ci aveva provato già Silvio Berlusconi, ed oggi ci ri-prova il Partito Democratico. Il progetto prevede che nelle ordinanze di custodia cautelare i magistrati non possano inserire intercettazioni che non abbiano rilevanza penale, che finiranno...

Carlo Sibilia - Il PD propone la stessa legge di Berlusconi per non pubblicare le intercettazioni e lasciare il popolo senza informazione
Tutto il m5s in commissione giustizia per bloccare la vergognosa legge per imbavagliare l'informazione! #nobavaglio

Per approfondire, leggete l'articolo di ilfattoquotidiano.it




VIDEO-->Alessandro Di Battista - VI INVITO A VEDERE QUESTO INTERVENTO E A CONDIV...


VI INVITO A VEDERE QUESTO INTERVENTO E A CONDIVIDERLO

Oggi si sono votate le dimissioni di ENRICO LETTA. I piddini prima l'hanno pugnalato e poi gli hanno fatto la standing ovation. Sono degni rappresentati della Repubblica dell'ipocrisia. Io sono intervenuto e ho detto a Letta tutto quel che pensa il M5S. La Presidente Boldrini ha provato, come sempre, a censurarmi. Napolitano non si poteva nominare quando era Presidente. Oggi scopriamo che non si può farlo neppure oggi che è un ex-Presidente. 

Non è facile alzare il microfono e dire quel che si pensa in questo palazzo di ipocriti. Ma i cittadini del M5S hanno questo dovere. 

P.S. Vi chiedo sempre di commentare con garbo ed educazione.


giovedì 23 luglio 2015

VIDEO-->MOVIMENTO 5 STELLE DALLA PARTE DEGLI ANIMALI

Guardate a che livello arrivano questi beoti... che siano a Pontida non è un caso.....si vede che li la demenza dilaga!!!
video
Fronte Animalista
Ieri mattina all'alba ci siamo recati, armati di soli fischietti, accompagnati da attivisti indipendenti, a Pontida ( Bg ) all'annuale fiera degli uccelli da richiamo per esprimere il nostro dissenso nei confronti di questa ennesima dimostrazione di schiavismo animale.
Dopo pochi secondi i cacciatori ci hanno caricato, circondati e aggrediti con pugni, calci, bastoni e travi. Nonostante la sproporzione numerica ci siamo difesi e abbiamo resistito il più possibile.
Fra le tante vigliaccate, un pugno in pieno volto dato ad una ragazza.
Ancora una volta questi assassini hanno dimostrato la loro indole violenta e meschina.
Questo episodio non ferma la nostra lotta per gli indifesi, anzi rafforza la convinzione che tutto questo debba essere fermato. NESSUNA TREGUA AGLI AGUZZINI!


VI RICORDO:

Sui richiami vivi il PD vota contro, pagheremo ancora multe all'UE!
Quello di stamattina e' stato un voto di incivilta' che manterra' la tradizione dei richiami vivi a scapito della vita, della liberta' e della dignita' di migliaia di uccelli migratori che ogni anno vengono catturati per fare da esca nell'attivita' venatori...?
http://paoloparentela.blogspot.it/2014/06/sui-richiami-vivi-il-pd-vota-contro.html

Emendamento #M5S su abolizione richiami vivi! "In Commissione Agricoltura abbiamo avuto l’ennesima dimostrazione di quanto i membri di questo Parlamento siano insensibili al tema della tutela degli animali. Solo il Movimento Cinque Stelle, infatti, ha riportato per l’ennesima volta all’attenzione di questo Paese il gravissimo problema dei richiami vivi per l’attività venatoria, intervenendo con un emendamento puntuale alla legge Europea bis che si propone di vietare in Italia qualsiasi forma, cattura o allevamento, di richiamo vivo nella caccia" (Chiara Gagnarli e Massimiliano Bernini Portavoce M5S Commissione Agricoltura). Facciamo rete!

MOVIMENTO 5 STELLE DALLA PARTE DEGLI ANIMALI
Qui di seguito alcuni link sul M5S e cosa ha fatto per gli animali.
Nota in costante aggiornamento
 MOVIMENTO CONTRO LA VIVISEZIONE


   
   
  


MOVIMENTO A FAVORE DEI VEGETARIANI/VEGAN

  

MOVIMENTO CONTRO I CIRCHI




MOVIMENTO CONTRO LA ZOERASTIA


MOVIMENTO CONTRO I CANILI LAGER


MOVIMENTO CONTRO LA CATENA ED I MALTRATTAMENTI


MOVIMENTO CONTRO LE DEPORTAZIONI

  
  

MOVIMENTO CONTRO IL RANDAGISMO

  
  
   

MOVIMENTO CONTRO LA CACCIA

  



VARIE


   
  
  
  

E' bene ricordare che riguardo gli animali questa è la posizione ufficiale del M5S:
- Siamo contro l'”utilizzo” non ecosostenibile dell’ambiente.
- Siamo contro il maltrattamento degli animali, sia fisico che psichico, quindi chiediamo che siano aboliti: la caccia, la compravendita di animali, i combattimenti tra animali, la loro reclusione in spazi angusti, l’utilizzo degli animali nella ricerca sperimentale, nella produzione e nella commercializzazione di pellicce o altri derivati tranne il latte, purché ottenuto da allevamenti non intensivi, che lascino gli animali in libertà.
- Siamo per il rimboschimento e la riforestazione ovunque sia possibile, con le specie arboree e faunistiche locali.
- Siamo per la creazione di corridoi verdi, per gli uccelli ed altri animali migratori.
- Siamo favorevoli alla reintroduzione e al reintegro degli animali a rischio estinzione.
- Siamo favorevoli alla salvaguardia dei corsi d’acqua e delle zone umide, paludi, acquitrini, torbiere e bacini naturali o artificiali.
- Siamo favorevoli alla salvaguardia dei corsi d’acqua e delle zone umide, paludi, acquitrini, torbiere e bacini naturali o artificiali.
- Siamo contro gli allevamenti intensivi (o in batteria) di bestiame, in cui la maggior parte dei capi muore per le ristrette condizioni di vita ed igieniche, continuamente sottoposti a cure di antibiotici, estrogeni e modificazioni genetiche per la crescita rapida, trattamenti tanto cari alle case farmaceutiche quanto deleteri per la salute anche umana. Questi allevamenti, da cui si diffondono le note influenze pandemiche, sottraggono all’ambiente miliardi di ettolitri di acqua, il bestiame è impropriamente alimentato con i cereali anzichè con l’erba dei prati (quando non con le famigerate farine animali, ottenute dalle carcasse di animali, anche malati, spesso sotterrate o bruciate). Immense distese di terra coltivata e connesso enorme dispendio di acqua, servono a produrre cereali che dovrebbero invece destinarsi all’alimentazione umana, richiedendo così molto meno territorio coltivato e molta meno dispendio di acqua, liberando enormi distese per la riforestazione e garantendoci una vita più lunga ed esente dalle patologie, anche tumorali, scientificamente attribuibili al consumo di carne così prodotta.
FONTE: Profilo G+


martedì 21 luglio 2015

VIDEO-->Il cartoon #M5S… che combatte le ingiustizie! Beppe Grillo


Il cartoon #M5S… che combatte le ingiustizie! Beppe Grillo

* acqua pubblica
* mobilità sostenibile
* sviluppo
* connettività
* ambiente

Siamo l'#UnicaOpposizione! La #NuovaResistenza! #M5S

Si sono da poco concluse le votazioni per il rinnovo delle cariche nelle commissioni permanenti della Camera dei Deputati. Cariche che poi vanno a comporre i ruoli per l'ufficio di presidenza. Ci hanno tolto anche le vicepresidenze quasi in tutte le commissioni. Sembra ci sia stato un accordo tra #SEL, Fratelli d'Italia, #Lega, #PD e #ForzaItalia per fare fuori il M5S da ogni ufficio di presidenza di commissione. Praticamente ora Lega e Sel hanno ora più poltrone che deputati...


VIDEO-->NON AVERE PAURA, M5S DENUNCIA AL POSTO TUO!


Segnalare casi di corruzione in Sicilia su www.segnalazioni5stelle.it
OPPURE
A LIVELLO NAZIONALE:

MafiaCapitale@movimento5stelle.it
Inviateci segnalazioni. Lo so che molti sono sotto ricatto lavorativo e, purtroppo, spesso hanno una unica fonte di reddito. Ma per abbattere questa MELMA dobbiamo alzare la testa. Tutti.
Noi non siamo il PD o Forza Italia. Fidatevi e inviateci segnalazioni.
Ci occuperemo noi di fare azioni di sindacato ispettivo e/o interrogazioni parlamentari.
Aiutateci. Se aspettate che lo faccia il Pagliaccetto resteremo sempre con questi delinquenti ad aver in mano le istituzioni.
Vi ricordo che ci sono scandali tipo Expo o Mose avvenuti mesi fa.....ed il Governo non ha fatto nulla se non carte FUFFA per ingannare i Cittadini (carte xhe annunciano ma che di fatto non puniscono nessuno).
Noi siamo Cittadini come Voi. Come Voi. Come Voi. Aiutiamoci a vicenda contro il malaffare. Siamo qui anche per questo.


VIDEO-->Salvatore Micillo: De Luca non ha scuse, approvi subito in Campania il Distretto del Riciclo



Continua il nostro Impegno per scongiurare la costruzione dell’inceneritore di Giugliano in Campania (Napoli) per bruciare milioni di ecoballe ammassate da anni in piramidi monumentali.
La nostra proposta di un piano alternativo individuato nella nascita di un “Distretto per il Riciclo”  è stato consegnato oltre un anno fa all’ex ministro dell’Ambiente Andrea Orlando, all’attuale ministro Gian Luca Galletti, al presidente della Regione Caldoro poi, all’assessore regionale Romano e al commissario straordinario all’inceneritore Carotenuto. Ad oggi, purtroppo, nessuna risposta ufficiale è pervenuta.


Realizziamo
a Taverna del Re il più grande e avanzato "Distretto per il Riciclo e
Sperimentazione per le bonifiche" mai pensato al mondo
E come
" l'araba fenice" rinascere più bella e forte che mai
 
by Giuseppe Cristoforoni Architetto Ambientale

L’obiettivo è innescare un circolo virtuoso, che riduca progressivamente i rifiuti prodotti fino ad arrivare a chiudere l’ultima discarica e iniziare lo smantellamento dell’ultimo inceneritore. Il ”ciclo della materia” come traguardo finale. Con il “ DISTRETTO”, non solo si andrebbe verso la soluzione del problema dei rifiuti, ma s’indurrebbero a cascata effetti di “de-coupling” in settori sempre più ampi e sempre più rilevanti, dal consumo di territorio al fabbisogno di energia, dal trasporto di merci all’importazione di materie prime. Una politica dei rifiuti che non miri solo alla raccolta differenziata, ma alla riduzione dei consumi, stabilire in maniera chiara quelle che sono le responsabilità dei produttori, perché il nuovo modello di sviluppo non passa più attraverso gli inceneritori, vedi Europa 2020, e attraverso le grandi opere di consumo del territorio, questo nuovo modello di sviluppo non solo è possibile ma necessario. Ed è anche una grande occasione di rilancio per il nostro paese. Un’occasione che attende soltanto d’essere colta. Le “Balle” vanno riaperte e la materia in esse contenuta recuperata, ri-immessa nel circolo produttivo.



giovedì 16 luglio 2015

VIDEO --> Il popolo siciliano contro Crocetta: fischi assordanti


Fai arrivare a Rosario Crocetta il tuo messaggio con #CrocettaDimettiti su Twitter
"La memoria di Paolo Borsellino infangata, deturpata, derisa, calpestata. Crocetta ha oltrepassato ogni limite di indecenza, le intercettazioni divulgate da L'Espresso rivelano un personaggio che insieme alla credibilità politica sembra aver perso la moralità umana. Una storia a perdere che è meglio dimenticare.
Della bandiera dell'antimafia, così osannata, così abusata, rimane solamente il sapore amaro della strumentalizzazione politica.


Ora, nemmeno le dimissioni immediate riuscirebbero a fermare la vergogna. Una Sicilia in ostaggio di un presidente impresentabile." Giancarlo Cancelleri, portavoce M5S Sicilia


VIDEO-->I soldi ci sono ma continueranno a rubarli fino a che non capiremo come fanno e perché lo fanno


Alessandro Di Battista
I soldi ci sono ma continueranno a rubarli fino a che non capiremo come fanno e perché lo fanno. 

Perché hanno condonato miliardi di euro alle concessionarie del GIOCO D'AZZARDO mentre a noi aumentano l'IVA, la TASI e la benzina?

Semplice, perché le concessionarie del gioco d'azzardo finanziano la politica. Lo fanno legalmente, danno soldi a fondazioni private che a loro volta sostengono le campagne elettorali dei politici. 

“SEGUITE I SOLDI” diceva Falcone. Se si seguono i soldi si capisce perché siamo ridotti in questo stato. 

Si capisce perché, nonostante i padroni del gioco d'azzardo, messi assieme, rappresentino la terza industria italiana dopo FIAT ed ENI, nessuna forza politica – a parte il M5S – voglia fargli pagare il giusto.

Si capisce perché, nonostante il GAP (Gioco d'azzardo patologico) sia una malattia che colpisce milioni di italiani, i partiti non vogliano intervenire.

Oltretutto il GAP colpisce la povera gente. Più sei disperato e più giochi, più vai al bar, di mattina presto, a giocarti quello stipendio che non ti basta mai sperando di raddoppiarlo.

Il M5S ha scritto una legge - prima firma Giovanni Endrizzi - Portavoce Cinque Stelle Senato e Massimo Enrico Baroni portavoce M5S alla Camera dei Deputati per aumentare la tassazione sul gioco d'azzardo. Nessun aumento mastodontico. Un aumento di buon senso con il quale trovare risorse per il “reddito di cittadinanza”, ovvero dare una mano alle stesse persone che maggiormente buttano la loro vita nelle slot machine.

#InformiamoliTutti sta ottenendo risultati pazzeschi. Grazie a voi stiamo facendo “strategia di rete”. Ricevo decine di messaggi di persone che non hanno votato M5S stupite dalla bontà delle nostre proposte. Non ci fermiamo e vi prego di CONDIVIDERE questo video.

A riveder le stelle!


#Sicilia, #Crocetta e l’intercettazione choc: “La #Borsellino va fatta fuori come suo padre”.


#Sicilia#Crocetta e l’intercettazione: “La #Borsellino va fatta fuori come suo padre”.

Pesanti le parole riferite dal medico Matteo Tutino al governatore della Sicilia, che non ha replicato in alcun modo. Pochi giorni fa le dimissioni della figlia del magistrato ucciso da assessore alla sanità.
Lucia Borsellino? “Va fatta fuori come suo padre”, e cioè come Paolo Borsellino, il magistrato saltato in aria nell’inferno di via d’Amelio il 19 luglio del 1992. È il contenuto di un’intercettazione choc tra Matteo Tutino, ex primario di chirurgia plastica dell’ospedale Villa Sofia di Palermo, e il governatore della Sicilia Rosario Crocetta -http://www.ilfattoquotidiano.it/2015/07/16/sicilia-crocetta-e-lintercettazione-la-borsellino-va-fatta-fuori-come-suo-padre/1878635/
fonte: Angelo Tofalo Profilo Google+

mercoledì 15 luglio 2015

L'Europa è diventata la tomba dei popoli. Austerità a tutti i costi!

L'Europa è diventata la tomba dei popoli. Austerità a tutti i costi, manovre lacrime e sangue, tagli indiscriminati... tutto per seguire ciecamente i diktat della finanza più disumana. Che dire: un sogno...


domenica 12 luglio 2015

VIDEO --> Matteo Salvini dichiara di essere un ....


ANNO 1993: Matteo Salvini dichiara di essere un NULLAFACENTE iscritto all'Università in attesa di dare esami, e proprio nello stesso anno diviene CONSIGLIERE COMUNALE DI MILANO! 
Cosa ne pensate?

Salvini è un prodotto del PD e del Pdl, semplicemente un arma di distrazione di massa per traghettare elettori e voti verso la lega favorendo PD e Pdl


E cosa devo pensare io, milanese, che me lo ritrovo sempre ovunque.. Lui, i suoi cartelli, le sue frasi, le sue lotte contro i mulini a vento, i miei soldi nelle sue tasche??? Ditemelo.. Cosa devo dire??? Io che x mia fortuna sono stato dotato di un cervello funzionante che mi permette di capire che ogni sua parola è una stronzata... Ditemi.. Cosa posso dire?? Levatemelo dai c......

Attivisti5Stelle su Twitter