Google+

mercoledì 30 settembre 2015

#Diselgate: Volkswagen risarcisca i danni


I gruppi regionali del M5S stanno depositando un’interrogazione alla Giunte Regionali sul caso Volkswagen. La ditta ha truccato i test ambientali e i veicoli inquinano molto di più di quanto comunicato dalla casa produttrice. Si stimano emissioni superiori 40 % rispetto a quanto dichiarato di monossido di azoto, sostanza responsabile di asma e malattie respiratorie. In Italia circolano circa un milione di auto della Volkswagen e sono in corso verifiche sulle loro emissioni ed è stata sospesa la vendita dei veicoli Euro 5.

E’ necessario agire a tutti i livelli istituzionali per ripristinare il pieno rispetto delle norme sulle emissioni delle auto. Ogni alterazione o manipolazione impatta pesantemente sulla salute dei cittadini, sull’aria che respiriamo e sull’ambiente. Senza contare che gli ecoincentivi statali potrebbero essere stati attribuiti in base a dati taroccati sulle emissioni. E’ poi necessario tutelare i cittadini che hanno acquistato auto che potrebbero risultare non omologate..

Le interrogazioni dei gruppi regionali del MoVimento 5 Stelle chiedono ai presidenti di Regione di agire in tutte le sedi per avere sistemi rigorosi di omologazione delle auto, norme più stringenti in materia di informazioni agli acquirenti di automobili, maggiori investimenti per ridurre l’inquinamento dai mezzi di trasporto privati. Soprattutto occorre tutelare i cittadini che sono stati truffati nell’acquisto della propria autovettura attivandosi affinché i danni siano risarciti. Ma non basta: anche la stesse Regioni devono essere risarcite dei danni causati all’ambiente e gli introiti vanno impiegati a sostegno del miglioramento della qualità dell’aria che tutti noi respiriamo!


VIDEO --> ENRICO MONTESANO - GUARDA COME TI DISTRUGGO RENZIE


ENRICO MONTESANO A PIAZZA PULITA






martedì 29 settembre 2015

VIDEO --> Tg: LA FIERA DELLE BUGIE!




VIDEO-->Riccardo Fraccaro (M5S):Solo la Volkswagen trucca e inquina? #controlliamoletutte



VIDEO --> Movimento 5 Stelle: UNICA ALTERNATIVA AI PARTITI


Una grande Paola #Taverna ristabilisce un pò di verità rispetto alle menzogne di #Renzi
Movimento 5 Stelle: UNICA ALTERNATIVA AI PARTITI


lunedì 28 settembre 2015

VIDEO --> "BUONA SCUOLA" I manifestanti hanno urlato "VERGOGNA!!"


Contestato a Palermo dai precari della scuola il sottosegretario all'Istruzione Davide Faraone. Alla Festa dell'Unità del Mezzogiorno, ai Cantieri culturali della Zisa, insegnanti e personale Ata hanno protestato contro la riforma della "Buona scuola" di Renzi, durante un dibattito proprio sui tempi dell'istruzione.
I manifestanti hanno urlato "VERGOGNA!!


sabato 26 settembre 2015

NONNI CHE CONOSCONO GIA' COS'E' LA FAME, COSTRETTI A FRUGARE NELLA MONNEZZA!


NONNI CHE CONOSCONO GIA' COS'E' LA FAME, COSTRETTI A FRUGARE NELLA MONNEZZA PER POTER SOPRAVVIVERE MENTRE I NOSTRI POLITICI SPRECANO SOLDI PER I LORO SPORCHI PIACERI!

LA POVERTA’ DEVE DIVENTARE ILLEGALE by Alessandro Di Battista
Avete mai pensato a cosa si prova nel mandare decine di CV e non ricevere mai risposta? Arrivi a perdere la voglia di cercare lavoro. Inizi a pensare che l’unica strada sia andartene. E la vedi come una sconfitta. Altri hanno un lavoro, possono costruirsi una vita normale, tu no e vai via.
Avete pensato a cosa si prova, dopo 40 anni di lavoro, a rovistare in un secchio della spazzatura? Ci sono anziani che lo fanno, pensionati minimi che non hanno altra strada per poter rimediare un pasto. I soldi, quei maledetti 400 euro al mese, non bastano a nulla. La luce costa, il gas e’ caro. Anche mangiando solo pane, pasta e frutta non ce la fanno. E allora scendono di casa di mattina presto e cercano qualche scatoletta ancora piena. Prima la annusano pero’, sperando che non sia andata a male. Avete mai pensato che questo accade ogni giorno?
E a chi perde il lavoro a 50 o a 60 anni avete mai pensato? Immaginate o no cosa si possa provare? Le gambe tremano e ti si gela il sangue. La prima tragedia e’ dirlo a casa perche’ si vive il licenziamento come un disonore, anche se tu non hai colpa. Non riesci piu’ a dormire, l’ansia ti corrode e quando ti alzi ti senti un fantasma.
Di storie cosi’ se ne ascoltano molte. L’unica soluzione e’ dare un reddito di dignita’ a chi ormai pensa che la vita sia un incubo. Il reddito di cittadinanza serve a dare sostegno a queste persone. Abbiamo trovato i soldi per finanziarlo. Abbiamo riformato i centri per l’impiego per poter dare formazione e poi offrire un lavoro. Abbiamo pensato a come affrontare i furbi.
Il reddito di cittadinanza e’ una manovra economica. Rilancia i consumi, sostiene le imprese e crea posti di lavoro. E riduce la poverta’. La poverta’ e’ inaccettabile in un mondo di opulenza. La poverta’ va messa fuorilegge, e anche se a questi “fuorilegge” tutto questo non importa, presto ce la faremo.

Per il #M5S nessuno deve rimanere indietro.
Ma questo non è lo stesso obiettivo di Maroni, che in Lombardia sta trasformando il#RedditoDiCittadinanza in una farsa!
Ecco come: http://goo.gl/jyoP5e

COME TI FINANZIO IL REDDITO DI CITTADINANZA
Per il reddito di cittadinanza le coperture pari a 16.961.000.000,00 € ci sono e sono state certificate una ad una al contrario dei numeri di aria fritta sulla crescita del Pil o della disoccupazione forniti a giorni alterni dal governo.
Per l'esattezza le coperture sono:

RISPARMIO DI SPESE ATTUALI MEDIANTE ACQUISTO CENTRALIZZATO CONSIP 
Tagli alle spese delle PA mediante la centralizzazione degli acquisti. Ogni oggetto acquistato dalla Pubblica amministrazione dovrà avere lo stesso prezzo da Aosta a Bari e da Udine a Palermo
€ 5.000.000.000

TAGLI SPESE MILITARI
Tagli alle spese militari relativi ad investimenti pluriennali per sistemi d'arma. Con questo taglio si destinano al reddito di cittadinanza le risorse prima destinate all'acquisto degli F35
€ 2.500.000.000

CANONI RICERCA SUGLI IDROCARBURI 
Aumento canoni per attività di ricerca e contivazione idrocarduri in Italia.
In questo modo scegliamo di finanziare una parte del reddito di cittadinanza con l'aumento di quanto debbono pagare le multinazionali per la ricerca di gas e petrolio
€ 2.500.000.000

RIDUZIONE DELLA PERCENTUALE DI DEDUCIBILITA' DEGLI INTERESSI PASSIVI PER BANCHE ED ASSICURAZIONI
Aumento di entrate a carico dei bilancio di banche ed assicurazioni
€ 900.000.000

AUTO AZIENDE OSPEDALIERE
Eliminazione delle auto blu delle aziende ospedaliere non strettamente indispensabili ai servizi sanitari
€ 800.000.000

RIDUZIONE PENSIONI D'ORO
Contributo di solidarietà sulle pensioni d'oro con aliquote progressive in base all'entità della pensione. Si richiede un contributo progressivo sulle pensioni più alte
€ 700.000.000

AUMENTO DELL'ALIQUOTA DEL PREU (Prelievo Erariale Unico)
Tassazione gioco d'azzardo per una aliquota a carico dei concessionari dei giochi. Si aumentano le tasse sul gioco d'azzardo
€ 600.000.000

8 PER MILLE IRPEF NON DESTINATO 
Acquisizione al Fondo per il reddito di cittadinanza della quotadell'8 per mille delle dichiarazioni IRPEF non destinato dai contribuenti. Il vincolo di destinazione può essere limitato alla sola parte dell'8 per mille non optato destinata allo Stato. Ogni cittadino potrà quindi contribuire al reddito di cittadinanza: non destinando l'8 per mille nella dichiarazione dei redditi
€ 600.000.000

SOPPRESSIONE ENTI INUTILI 
Soppressione di tutti gli enti pubblici non economici. Va altresì prevista una serie di deroghe come nel caso delle federazioni sportive e degli enti operanti nel settore della cultura
€ 400.000.000

TAGLIO CONSULENZE PA
Taglio alle spese sostenute dalle PA per consulenze.
€ 300.000.000

ABOLIZIONE FONDI SOCIAL CARD 
La social card verrebbe sostituita in pieno dal reddito di cittadinanza. E' per questo che possiamo superarla.
€ 299.000.000

CONCESSIONI AUTOSTRADALI
Si propone l'aumento della percentuale del canone annuo a carico concessionari autostradali al netto di qualsiasi aumento dei pedaggi
€ 140.000.000

TAGLI AUTO BLU
Riduzione del montante complessivo delle spese sostenute dalle PA per un montante complessivo non inferiore a 100 milioni di euro annui. Si stabilisce una ulteriore riduzione delle auto blu al fine di prevedere un risparmio non inferiore a 100.000.000 di euro annui
€ 100.000.000

RIDUZIONE AFFITTI PA
Tagli alle spese delle PA per affitti di immobili. Si stabilisce di razionalizzare l'utilizzo degli immobili di proprietà pubblica al fine di ridurre di almeno 100 milioni pubblica per locazioni
€ 100.000.000

IMU CHIESA
Eliminazione esenzione del pagamento dell'IMU, della TASI e della TARES sugli immobili di proprietà della Chiesa con esclusione dei luoghi di culto. La Chiesa pagherà le tasse sugli immobili, tranne che per quelli destinati al culto
€ 100.000.000

TAGLI ORGANI COSTITUZIONALI
Taglio della dotazione degli organi costituzionali ad esempio la Presidenza della Repubblica, il Governo, il Parlamento e la Corte Costituzionale possono concorrere all’alimentazione del Fondo per il reddito di cittadinanza, deliberando autonomamente riduzioni di spesa sia delle indennità dei parlamentari, sia degli stanziamenti dei propri bilanci per un importo annuo complessivo pari a 62.000.000 di euro
€ 62.000.000

RIDUZIONE DELLE INDENNITA' PARLAMENTARI
Riduzione dell'importo dell'indennità dei parlamentari in misura non superiore a 5.000 euro lordi.
€ 60.000.000

EDITORIA
Estinzione del fondo straordinario sostegno all'editoria su cui ci sono, nel 2015, circa 28 milioni di euro. Eliminazione di ogni contributo pubblico all'editoria
€ 51.000.000

TAGLIO FINANZIAMENTI PARTITI
Taglio del finanziamento pubblico ai partiti che i Governi Letta-Renzi hanno fatto finta di tagliare
€ 45.000.000

DIVIETO CUMULO PENSIONI
Non è quantificabile il gettito, stimato in qualche decina di milioni di euro. Divieto comunque di percepire più di una pensione. Non vengono toccate le pensioni di reversibilità. Il taglio si riferisce solo a chi percepisce una pensione statale e riceve un'ulteriore prebenda (ad esempio una consulenza) o uno stipendio da un organo a rilevanza statale. In questo caso deve scegliere se percepire la pensione o l'emolumento relativo alla sua prestazione.
€ 40.000.000

ELIMINAZIONE CONTRIBUTI STATALI PER LE INTERCETTAZIONI
Eliminazione della tassa che lo Stato deve pagare alle compagnie telefoniche per effettuare intercettazioni con finalità investigative
€ 5.000.000

TAGLI SPESE MILITARI +
Gli articoli 586, 992, 2229 e 2230 del codice dell’ordinamento militare, di cui al decreto legislativo 15 marzo 2010, n. 66, vengono abrogati. Si prevede la soppressione di alcune spese militari
TAGLI FONDI FINANZIAMENTO AI PARTITI +
Abolizione del trasferimento ai partiti del 2 x mille destinato dai contribuenti IRPEF.
TAGLI BANCA ITALIA +
La BI è indipendente nell'esercizio della gestione delle sue finanze, quindi non si può prevedere per legge un obbligo di versare quote di riserve o dividendi.
DIVIDENDO INPS PARTECIPAZIONI BANCA D'ITALIA
I dividendi percepiti dall'INPS sulle partecipazioni di banca d'Italia sono destinati al Fondo per il reddito di cittadinanza.

Queste ultime quattro voci assommano a circa un miliardo di tagli


Condividete in massa se volete il reddito minimo per disoccupati e pensionati!


venerdì 25 settembre 2015

VIDEO-->Beppe Grillo: SONO TUTTI TAROCCATI I DATI SULLE AUTOMOBILI, LE DICO DA 20 ANNI


#VOLKSWAGEN, LA MERKEL SI DEVE DIMETTERE, il Governo tedesco SAPEVA TUTTO

Beppe Grillo: Sono tutti taroccati i dati sulle automobili e anche sui consumi.
Queste cose le dico da vent'anni e vengono fuori soltanto adesso.


Grande Luigi Di Maio che a "Otto e Mezzo" su LA7 zittisce la Gruber


Preciso nel parlare e .meticoloso nelle spiegazioni. Imformatissimo su tutto ciò che gli chiedono in ogni campo.. Sicuramente il M5S è pronto x governare e far ripartire VERAMENTE il nostro bellissimo paese. L'ITALIA.


giovedì 24 settembre 2015

VIDEO --> A #scuola con la schiscetta: parte la #raccoltafirme #M5S!


Dopo la sollecitazione di tantissimi genitori abbiamo deciso di lanciare una raccolta firme per consentire l'introduzione del pasto da casa in alternativa a quello offerto dal servizio di ristorazione scolastica.
Una soluzione che farebbe felici tutti, grandi e piccini. Il pasto da casa è infatti di gran lunga più economico rispetto a quello della mensa privata (che spesso incide pesantemente sul bilancio familiare costringendo i genitori a indebitarsi con la società di ristorazione o con il comune), e in questo modo nessun bambino rischierebbe più di rimanere a digiuno quando il menù fisso della mensa non consente alternative, o nel caso di diete etico e religiose.

Come previsto dall'Art. 32 della Costituzione, che garantisce il diritto a "scelte alimentari autonome", ogni genitore dovrebbe essere libero di poter scegliere cosa far mangiare ai propri figli. Non esiste nessuna normativa o direttiva regionale, nazionale, europea che vieti il consumo dei pasti portati da casa eppure, mentre negli altri paesi europei questa possibilità c'è da sempre, in Italia, sebbene in Lombardia ci sono scuole che in autonomia si stanno muovendo in questa direzione, siamo parecchio indietro. Per questo, porteremo le firme all'Assessore alla Scuola Valentina Aprea perché si attivi presso i comuni per permettere ai bambini lombardi di andare a scuola con il pranzo da casa. Così, anche i genitori che portano i figli in scuole che non hanno la stessa lungimiranza, o che semplicemente non sono informate, avranno la possibilità scegliere liberamente e in autonomia.

Un documento di Regione Lombardia farebbe chiarezza sull'iter che le scuole dovrebbero seguire indicando, ad esempio, anche le specifiche per la separazione tra i locali della mensa e quelli per il consumo della schiscetta, tutelando così anche le società di ristorazione per evitare ogni rischio di "contaminazione esterna".

Se il tasso di genitori che portano a casa i bambini per il pranzo è in continuo aumento il motivo è da ricercare proprio nei disagi che il pasto della mensa spesso porta al bambino e alla famiglia. Di fronte a questi svantaggi le istituzioni non possono stare a guardare senza intervenire:  è giunto di il momento di garantire la libertà di scelta dei cittadini, anche se questo dovesse significare meno introiti per le grandi società della ristorazione!





mercoledì 23 settembre 2015

DIVENTA ATTIVISTA 5 STELLE. Tu puoi fare molto per restituire l'Italia ai suoi cittadini.


Quello che ieri sembrava impossibile oggi sta diventando realtà. Il Movimento 5 Stelle siete voi, ed è a voi che chiedo di diffondere il programma, di far conoscere i candidati, di informare chi non accede alla Rete. Chi vuole può diventare da oggi un Attivista a 5 Stelle e spingere l'Italia verso un futuro migliore. 
Tu puoi fare molto per restituire l'Italia ai suoi cittadini. Diventa Attivista 5 Stelle. Se vuoi iscriverti, cliccando qui. 

LINK PER ISCRIZIONE A NEWSLETTER DI QUESTO BLOG
SE VOLETE SEGUIRCI, clicca "Mi Piace" sulla pagina Attivisti-Movimento-5-Stelle-M5S

Come si diventa attivisti al Movimento 5 Stelle. Ne parliamo con Cancelleri: 


"Mi sento di esprimere semplicemente che per essere attivisti dal mio punto di vista non necessariamente devono esserci dei paletti o regole ben precise. Chi fa è perché si sente nella condizione di farlo liberamente, senza pretendere poi di ricevere nulla in cambio.
Per me le vere passioni sono quelle più silenziose che non hanno necessariamente un pubblico o l'obbligo di far vedere o di dirlo a qualcuno. Nel mio piccolo posso silenziosamente svolgere il ruolo di attivista per esempio parlando con amici e colleghi di ciò che sta facendo il Movimento, cercando di convincere gli scettici. Certo se vado ai banchetti, alle riunioni provinciali e se posso aiutare all'organizzazione di un evento si fa volentieri anche quando dopo una giornata di lavoro si è stanchissimi o anche quando fuori nevica o piove. Tutto conta. " (un attivista)

COME DIVENTARE ATTIVISTI E CERTIFICATI
Amici, molti di voi sapranno perfettamente come ci si registra come Attivista M5S, ma capita che alcuni amici abbiano delle difficoltà e questo video vuole aiutare al meglio. Grazie a tutti e chi non è iscritto lo faccia, in tanti saremo più forti. --> 



VIDEO-->#PD E #PDL STESSA RAZZA, NEL VENTENNIO DELL'#INCIUCIO


In Italia c'é un mito, una balla atomica. Il mito del ventennio berlusconiano nato sulle ceneri della Prima Repubblica. La realtà è molto diversa. Dal 1992 al 2011 anno del governo bancario di Rigor Montis nominato dalla Bce, Pdl e Pdmenoelle si sono alternati come un tempo Bartali e Coppi sulle salite, passandosi la borraccia dell'acqua e votandosi le leggi a vicenda". Lo scrive Beppe Grillo in un editoriale sul suo blog.
"Il centro destra - spiega il leader del Movimento Cinque Stelle - ha governato per 3.341 giorni, pari al 47%, il centro sinistra per 3.254 giorni pari al 46% con l'intermezzo del governo tecnico di Dini. Pari e patta. Pdl e Pdmenoelle, stessa faccia, stessa razza. Stessi interessi. Per correttezza, il ventennio passato dovrebbe essere chiamato Ventennio dell'Inciucio


VIDEO --> #NOBAVAGLIO Intercettazioni, protesta #M5S alla Camera, deputati imbavagliati





Protesta del Movimento 5 Stelle in aula alla Camera dove si stanno svolgendo le dichiarazioni di voto sulla riforma del processo penale che contiene una delega al governo a rivedere la disciplina delle intercettazioni.

I deputati pentastellati, durante l'intervento di Vittorio Ferraresi, si sono alzati in piedi e hanno coperto la bocca con un fazzoletto bianco: "Questo bavaglio non è il bavaglio della stampa - ha detto Ferraresi - è il bavaglio del cittadino contro le trivelle, del lavoratore contro il jobs act, della vittima contro il ladro, del giudice che implora risorse per lavorare, è il bavaglio messo alle vittime di mafia".

La presidente della Camera, Laura Boldrini, ha invitato i deputati a togliere il fazzoletto dal volto e i commessi a intervenire. Dopo qualche minuto la situazione è tornata alla normalità.


lunedì 21 settembre 2015

VIDEO --> Beppe Grillo #italia5stelle del 2042: UNO SCENARIO POSSIBILE SE SI SCEGLIE IL #M5S


#Italia5Stelle, questa è l'Italia che vogliamo, uno scenario possibile se si sceglie il #m5s: 

"Non ve l’aspettavate, non ve l’aspettavate che ci ritroviamo qua e mi ritrovate qua, siamo nel 2042, siamo dal 2017 al Governo e sono passati 25 anni, l’ho goduta poco perché sono uscito di galera una settimana fa, ma abbiamo fatto una cosa meravigliosa! Di tutto! Democrazia dal basso e non ci credeva nessuno, abbiamo fatto i referendum senza quorum inseriti nella Costituzione, leggi popolari. Siamo diventati una nazione autosufficiente, non ci credeva nessuno! Nessuno credeva che potevamo andare con energie alternative naturali e perfette, ora ci siamo! Abbiamo una scuola pubblica meravigliosa a livello europeo, abbiamo un’informazione libera con editori che sono solo editori (sembrava impossibile!) abbiamo abolito l’ordine dei giornalisti e i finanziamenti agli editori! Una cosa meravigliosa! 
Siamo primi nel turismo nel mondo, la bellezza vince in questo Paese! 
Siamo primi nella cultura, abbiamo cose meravigliose che vengono da tutto il mondo a vedere. Il reddito di cittadinanza, non ci credeva nessuno nelle coperture... L'abbiamo fatto, l’abbiamo fatto 23 anni fa, non c’è più nessuno che rimane indietro, i poveri non si sa chi sono, si guardano così, "eri povero?" "Io no!"
Nessuno ricorda i numeri dei vecchi segretari di partito, non c’è più il partito, hanno fatto una lista: tutti insieme hanno preso il 4%, ma sono proprio i retaggi medioevali. 
Dio mio abbiamo fatto cose che... siamo usciti dalla Nato, pensavano che fosse impossibile, ma siamo usciti, siamo usciti da queste guerre camuffate da missioni di pace. Abbiamo abolito la massoneria, non si possono più candidare perché sono massoni. Abbiamo mantenuto la nostra legge, vi ricordate quando l’abbiamo fatta che nessuno si può candidare e può avere incarichi pubblici se è stato condannato in primo grado? Abbiamo abolito la prescrizione, i tempi medi della giustizia: 3 mesi! I giudici che uscivano per le strade: "non è possibile!" 
Ve lo ricordate? 
Abbiamo fatto un piano quinquennale superando i cinesi nella fantasia dei piani quinquennali. Piani quinquennali per mettere in sicurezza il territorio, non c’è più un filo, non vedi più un filo d’acqua, una casa che cade, non c’è più... abbiamo fatto dei contenimenti frane meravigliosi! Il cibo è una sicurezza nazionale. 
Abbiamo abolito le centrali a carbone, l’ultimo inceneritore è stato smantellato nel 2020 e c’era ancora quello che era dubbioso, c’erano quelli del nucleare, capisci? Quelli che si sentivano calunniati se dicevano che magari non era successo niente che il nucleare è buono e sicuro, queste sono realtà mondiali, siamo usciti dall’Euro… "eh uscire dall’Euro state attenti!", mi ricordo, ero dentro, però i secondini mi dicevano: "guardi che sono tutti preoccupati se usciamo dall’Euro". Non è vero: siamo usciti e la lira è forte! La lira è forte è un bene rifugio per gli svizzeri! 
Il debito pubblico si è dimezzato, la banda larga si è allargata talmente tanto che abbiamo dovuto contenerla, 100/120 mega la gente dice: troppo veloce! Una meraviglia, l’accesso a Internet, alla conoscenza libera, è gratuito per diritto di nascita. 
Equitalia è stata chiusa e i dirigenti mandati al 41 tris, quattro, cinque diviso sei! Abbiamo visto un futuro possibile, l’abbiamo visto lo stiamo vedendo, stiamo vedendo questo futuro, l’avete visto.

Ora torniamo al presente, siamo nel 2015.
Siamo tornati a oggi, al 2015 l’abbiamo visto un futuro possibile, adesso apriamo gli occhi perché siamo tornati al presente, questo buco nero del presente con ancora questi fantasmi che si aggirano, questi Renzi, questi Berlusconi ci sono ancora, l’Italia va cambiata e l’unico movimento che può cambiarla è il MoVimento 5 Stelle, voi siete il MoVimento 5 Stelle! Non ha leader il MoVimento 5 Stelle, il MoVimento 5 Stelle è leader di sé stesso!
Dovete essere presenti a questa grande manifestazione che faremo a Imola, non dovremo delegare più niente a nessuno, siamo noi! 
Ci vedremo lì a Imola il 17 e 18 ottobre e dovete dare qualcosa perché noi non viviamo di contributi pubblici: abbiamo rifiutato 42 milioni di euro! Viviamo di donazioni, piccole donazioni, quello che potete, per almeno rifare le spese: SOSTIENI ITALIA 5 STELLE CON UNA DONAZIONE!
Ci vediamo lì, avremo un grande palco, una grande area su cui stare insieme due giorni con i parlamentari europei, italiani, attivisti, meet up, consiglieri, artisti, musicisti! Ci saremo tutti, due giorni a parlare e a concepire lì il programma che avremo quando andremo a governare, quindi venite numerosi il 17/18 ottobre a Imola! Grazie a tutti e poi ci vediamo, poi vediamo se ci vediamo, come andrà a finire, grazie!" Beppe Grillo

http://www.beppegrillo.it/2015/09/passaparola_dal_futuro_litalia5stelle_del_2042_di_beppe_grillo.html


domenica 20 settembre 2015

MA ERA QUELLO CHE "LA MIA SCORTA E' LA GENTE"???


La mia scorta sono i cittadini MATTEO RENZI a MODENA ne da la dimostrazione


VIDEO --> QUESTA VOLTA HA ESAGERATO!! RENZIE NEI GUAI, DENUNCIATO!


Quanto ci costa il Renzi volante - La Gabbia La7 (17 settembre 2015)
Quanto ci costa il Renzi volante La Gabbia #La7 (17 settembre 2015)
Posted by Nuccio Mancarella on Venerdì 18 settembre 2015



La competizione era un traguardo importante per lo sport italiano, ma per la Costituzione a rappresentare l'Italia non è il Presidente del Consiglio, bensì il Presidente della Repubblica.

In pratica un biglietto per gli spalti degli US Open a Matteo Renzi a noi italiani ci è costato 150.000 EURO, mi sembra davvero un'assurdità e uno SPRECO di risorse pubbliche, soprattutto in un momento in cui agli italiani vengono chiesti sempre più SACRIFICI per far "ripartire" l'Italia.

Per questo ho presentato un esposto alla Corte dei Conti sull'utilizzo da parte di Renzi dell'AEREO DI STATO (pagato con SOLDI PUBBLICI) per guardare la finale di tennis tra Flavia Pennetta e Roberta Vinci.

La finale degli Us Open tra l'altro è una competizione sportiva che mette in palio un premio in denaro e a cui gli atleti partecipano singolarmente come PRIVATI cittadini e non, quindi, in rappresentanza del Paese di provenienza.

Renzi ha IGNORATO inoltre la direttiva della presidenza del Consiglio dei Ministri del 23 settembre 2011 in merito ai “criteri di economicità e impiego razionale delle risorse, previa rigorosa valutazione dell’impossibilità, dell’inopportunità o della non convenienza dell’impiego di differenti modalità di trasporto”.

Il fatto che fosse chiaramente possibile raggiungere agevolmente e in tempi certi la città di New York, sede del match, con un VOLO ORDINARIO DI LINEA è dimostrato dalla circostanza che persino il Presidente del Coni, Giovanni Malagò, aveva già provveduto a prenotare il viaggio su un volo di linea (prenotazione disdetta una volta invitato da Renzi a usufruire del volo di Stato).

MANCAVANO quindi tutti i requisiti e i presupposti che avrebbero potuto legittimare e consentire il volo di Stato effettuato dal Presidente del Consiglio.

Ho chiesto quindi alla Corte dei Conti di accertare la sussistenza di ILLECITI contabili e/o penali nei fatti denunciati, individuando le eventuali responsabilità di tutti i soggetti coinvolti nei confronti dell’erario e della collettività.

Potete leggere l'intero esposto a questo link:http://andreacolletti.it/2015/09/18/abbiamo-denunciato-renzi-per-il-volo-a-new-york-con-i-soldi-dei-cittadini/

FONTE: https://www.facebook.com/AndreaCollettiM5S/photos/a.333661780093379.1073741828.301966266596264/766468846812668


venerdì 18 settembre 2015

NUOVO ATTACCO ALL’ECONOMIA ITALIANA, PIU’ OLIO D’OLIVA DALLA TUNISIA


La Commissione europea ha deciso di facilitare l’export di 35mila tonnellate di olio d’oliva extra dalla Tunisia verso l’Ue.

“Periodi eccezionali richiedono misure eccezionali” – ha spiegato il capo della diplomazia Ue, Federica Mogherini, sottolineando come la proposta costituisca “un forte segnale della solidarietà dell’Ue nei confronti della Tunisia“, in gravi difficoltà economiche dopo gli attentati terroristici.

“Questa iniziativa è il risultato dell’impegno Ue ad aiutare l’economia tunisina a seguito dei recenti terribili eventi” – aggiungono il commissario europeo all’agricoltura, Phil Hogan e il commissario europeo al commercio, Cecilia Malmstrom, secondo cui l’obiettivo “è quello di creare più posti di lavoro a beneficio della popolazione tunisina”.
La proposta, che dovrà passare al vaglio di Europarlamento e Consiglio Ue per ottenere il via libera, prevede una misura temporanea fino alla fine del 2017, che dovrebbe scattare una volta esaurita la quota già fissata di 56.700 tonnellate di olio d’oliva tunisino esente dai dazi doganali. Per il Paese nordafricano questo prodotto rappresenta la prima voce dell’export nell’Ue e ha alle spalle un’industria che fornisce oltre un milione di posti di lavoro, fra diretti e indiretti. ANSA

VIDEO --> Il vero nemico da battere è la #DISINFORMAZIONE. E' arrivato il momento di aprire gli occhi!


Il vero nemico da battere è la #DISINFORMAZIONE: non a caso nel piano della #P2 c'era il controllo dei media
E' arrivato il momento di aprire gli occhi!
Fate girare, un video importantissimo!
Da non perdere assolutamente!


giovedì 17 settembre 2015

LE BALLE DEL BOMBA SBUGIARDATE DAL SEN. NICOLA MORRA


Le balle del bomba sbugiardate dal Sen. Nicola Morra
Nicola MorraRenzi ad "Otto e Mezzo" ne ha sparate veramente troppe. In questo video le sentiamo insieme e ne smonto qualcuna con dati precisi. Si chiama verifica o fact checking. Condividete vera informazione, è l'unico modo per combattere la propaganda di Pinocchio.Quella più grossa l'ha sparata sulla DIMINUZIONE DEL DEBITO PUBBLICO dal 2016 ....Come si fa a far diminuire un debito, sul quale ogni anno ci paghi 100 mld di interessi?...Se non torniamo alla nostra moneta quel debito non potrà scendere mai...LA SUA E' PURA UTOPIA... QUINDI MENTE SAPENDO DI MENTIRE...FA SOLO SPORCA DEMAGOGIA ...#INFORMATELITUTTI E' vostro dovere!!SFRUTTIAMO IL WEB!! Condividete! Tutti devono sapere!Seguiteci con un (y)
Posted by Governo 5 Stelle on Giovedì 17 settembre 2015


E voi vi fidate ancora di questi partiti? Pensate davvero che facciano gli interessi dei Cittadini?


Al Senato ieri è accaduto un episodio (all'interno del casino sulle Riforme) che è emblematico della politica italiana. La lega ha deciso di ritirare i 500.000 emendamenti, dando una mano ad un Governo in difficoltà. Guarda caso quando avviene ciò? Subito dopo che in aula non viene data l'autorizzazione a procedere nei confronti di Calderoli per istigazione al razzismo (ma solo quella per diffamazione).
E voi vi fidate ancora di questi partiti? Di queste persone?
Pensate davvero che facciano gli interessi dei Cittadini?

mercoledì 16 settembre 2015

VIDEO --> AVETE CAPITO COME CI CHIAMANO, PEZZENTI!!!

CI RISENTIREMO QUANDO NON AVRETE I SOLDI NEMMENO PER SFAMARVI, VERGOGNATEVI PD - FI & CRICCA




INCREDIBILE! Taverna (M5S) in 5 secondi distrugge Salvini (Lega)


INCREDIBILE! Taverna (M5S) in 5 secondi distrugge Salvini (Lega)


martedì 15 settembre 2015

È SUCCESSO POCHI ISTANTI FA A BALLARÒ: DI BATTISTA HA MESSO A TACERE GIANNINI!

È SUCCESSO POCHI ISTANTI FA A BALLARÒ: DI BATTISTA HA MESSO A TACERE GIANNINI! GUARDATE E DIFFONDETE




lunedì 14 settembre 2015

VIDEO --> Ripercorriamo il tutto in 1 minuto. DIFFONDETE!!!


“Direi di fidarsi del Movimento. Abbiamo bisogno di un po’ di fiducia della gente, riusciremo a cambiarlo questo paese“. Lo ha detto il leader del Movimento 5 Stelle Beppe Grillo, intervenendo alla conferenza stampa al Senato sul tema del reddito di cittadinanza. Ha poi concluso: “Questo è solamente l’inizio di un cambiamento epocale della società: uno deve essere libero di scegliersi il lavoro, deve avere il reddito non il lavoro“.


Super Luigi Di Maio ammutolisce Floris: Renzi ha già fallito. Ecco cosa è successo...


Ogni volta che parla Luigi li "Ammazza" e il beota bel pietro non si accorge che ogni volta prende sberle a due a due fino a che diventano dispari GIOPPINO senza ONORE. unico accordo possibile ELEZIONI ELEZIONI ELEZIONI...e vero gli ONESTI fanno sempre più paura.
chi non sta con gli onesti E' un LADRO!.

Sono incredibili questi ragazzi del M5S sono venuti dal nulla e ne sanno più di quei maiali politici che bivaccano in parlamento da una vita, a dimostrazione che sinistra e destra non hanno mai fatto politica. Oltretutto fateci caso quando parlano di come risolvere i problemi, mentre tutti i militanti degli altri partiti iniziano sempre la frase con "bisognerebbe fare","Io credo che...", invece i M5S iniziano sempre con DOBBIAMO. Questo è sintomo di sicurezza, che è la cosa giusta da fare per il paese e per il  popolo, pensiero dettato dal buon senso. E devo dire che ciò mi rappresenta.


venerdì 11 settembre 2015

#EmilianoRispondi #SCUOLA M5S PUGLIA - PRESIDIO PRESSO LA GIUNTA REGIONALE



#EmilianoRispondi #SCUOLA: il presidio del #M5S va avanti, fino a quando non ci verrà mostrata la delibera con la quale la Giunta della Regione #Puglia darà mandato all'Avvocatura di impugnare davanti alla Corte Costituzionale la legge 107 sulla Scuola. #Puglia5Stelle

Video di Gvideo Giampietro

=> https://goo.gl/DKtzr3 <=
=> https://goo.gl/253iAR <=


giovedì 10 settembre 2015

VIDEO --> PD-FI-LEGA-NCD: Il Governo della VERGOGNA



1) disgusto, orrore, raccapriccio, ripugnanza, nausea, voltastomaco, ribrezzo, insofferenza, repulsione

e ancora: 
2) sporco, sporcizia, sozzume, sudiceria, lerciume

e ancora:
3) schifezza, porcheria, bruttura, vergogna, indecenza, oscenità, scandalo, infamia.

Questi sono alcuni sinonimi della parola SCHIFO, scegliete voi quella più adatta! 

In Italia ci sono 9milioni di poveri e la priorità del #PD è garantrisi la non rendicontazione di milioni di euro di #RimborsiElettorali a cui gli italiani dissero NO col #Referendum1993: www.beppegrillo.it/2015/09/la_leggina_truffa_per_i_soldi_ai_partiti.html


Scandalo FNM: testimonianza del dirigente minacciato perché sapeva troppo


"L’uomo che vedete nel video è Arnoldo Schoch, l’ex presidente del organismo di vigilanza di Fnm (Ferrovie Nord Milano), e il video che vi mostriamo ci è stato inviato da una dipendente che ha chiesto di rimanere anonima. Come potete sentire dalla sua viva voce, Arnoldo Schoch ha ricevuto pressioni dai vertici dell’azienda perché stava facendo bene il suo lavoro, ovvero vigilare affinché la società non commettesse reati nei confronti dei suoi azionisti, vale a dire i lombardi. Dopo lo scandalo spese pazze che ha travolto la partecipata lombarda del trasporto pubblico emerso grazie al nostro lavoro di controllo, abbiamo partecipato lo scorso maggio all’assemblea dei soci con Beppe Grillo per denunciare la situazione ai soci, grandi e piccoli.
Abbiamo chiesto un taglio netto con il passato per far si che la società non potesse essere mai più il bancomat personale di dirigenti nominati dalla politica e che venisse valorizzato il personale che ha combattuto la malagestione. Cosa è successo invece? Hanno tentato di ammorbidire le posizione di “controllore” di Arnoldo Schoch che infine, con l’arrivo della nuova governance, è stato fatto fuori dall’organo di vigilanza. Tutto questo è inaccettabile! Chiediamo a Gibelli, il nuovo presidente nominato, di intervenire immediatamente per sanare le posizioni, per fare in modo che i dipendenti onesti vengano tutelati e allontanare invece chi non ha mai vigilato sul buon operato dell’azienda, portandosi a casa anche cospicui premi. Questo è il modo per far tornare credibile l’azienda agli occhi dei cittadini! A Roma abbiamo presentato un progetto di legge per introdurre in tutte le aziende la figura del Whistleblower, e anche in Lombardia abbiamo già esortato Maroni ad applicare questa soluzione per la tutela dei dipendenti coraggiosi che fanno emergere le irregolarità all’interno delle società pubbliche. Intanto noi chiediamo ai cittadini di continuare a mandarci le loro denunce e segnalazioni. Siamo stati eletti per questo, perché in un governo a 5 Stelle i lavoratori vengono difesi e tutelati, e non devono aver paura di perdere il proprio posto di lavoro"


mercoledì 9 settembre 2015

VIDEO --> SCANDALOSO, Vi dovrebbero arrestare tutti...!


La Casta fa quadrato: sbloccati 45,5 milioni di euro senza alcuna verifica sui bilanci. Nonostante le delibere degli Uffici di presidenza di Camera e Senato, che avevano congelato i versamenti. Di Maio: “Calcio in bocca a chi lavora ogni giorno”. Fraccaro: “Condono ad partitum, ladri erano e ladri sono rimasti”. Il Pd: "La legge non toglie le verifiche"

Concordo con Renzi. Ormai non è più destra o sinistra, è o umani o bestie. Decidete voi chi c'è in Parlamento: gli umani o le bestie?
La prima cosa che fanno i partiti, il primo giorni dopo la chiusura estiva della Camera cos'è? 
Ma naturalmente una legge per non rendicontare le spese e rubare ancora il finanziamento pubblico. Non hanno abolito nulla, anzi ora, grazie a questa legge, nessuno controllerà le spese dei partiti e loro potranno continuare ad ingozzarsi.
Provate voi a non fare una fattura, provate voi a non emettere uno scontrino, provate voi a sbagliare una dichiarazione dei redditi, Equitalia è già pronta a pignorarvi il negozio e la casa.
Per i partiti? Per i partiti non vale la stessa legge. Tanto la legge se la modificano loro come e quando vogliono. Non li dovete votare, li dovete schifare.
Perché Equitalia non arriva mai ai partiti? 
La Guardia di Finanza dovrebbe controllare le loro ruberie e sbatterli tutti in galera, altrimenti, tempo 3 mesi, e il PD farà una legge per non far pagare le tasse ai suoi deputati...


Alessandro Di Battista IN TV PREFERISCONO FAR PARLARE I CASAMONICA CHE DIRVI TUTTO QUESTO...


Fatta la legge, trovato l’inganno: riecco il finanziamento pubblico ai partiti.

Fatta la legge, trovato l’inganno: riecco il finanziamento pubblico ai partiti.



Volete sapere qual è la prima proposta di legge votata dalla Camera dei deputati, al termine di un’estate contrassegnata da emergenze come quella migratoria? Bene, la prima Pdl votata è quella firmato dal deputato Boccadutri (PD, ma mai come in questo caso una sigla vale l’altra), nei fatti una sanatoria che permette ai partiti di mettere ancora una volta mano ai soldi dei cittadini.
Ciò che nei fatti è stato votato oggi in parlamento, altro non è che una violazione della legge. La nuova norma in vigore prevede infatti che i partiti possano aver accesso ai finanziamenti pubblici, solamente dopo che la “Commissione di controllo dei rendiconti dei partiti politici” abbia verificato i rendiconti. Una verifica che, per il biennio 2013-2014, la “Commissione” non è riuscita ad effettuare. Ciò significa che a norma di legge ad  oggi i partiti non avrebbero diritto ai finanziamenti.
Come fare? Si saranno chiesti i tesorieri dei vari PD e PDL, arrivati nel panico ai primi di luglio. La risposta arriva ancora una volta dalla più odiosa tradizione del: “fatta la legge trovato l’inganno”. Come si trattasse di quelle odiose macchiette con cui si è soliti dipingere il malcostume italiano, la Camera dei Deputati (eccezion fatta per il Movimento Cinque Stelle) ha approvato in fretta e furia una sanatoria, che in sostanza proroga di altri due anni l’applicazione della nuova norma sui controlli dei rendiconti dei partiti, permettendo così ai tesorieri di aver accesso ai fondi per il biennio 2013-2014.
Il Movimento 5 Stelle ha chiesto a gran voce il motivo di tanta fretta, il motivo per cui ancora una volta, nel luogo in cui dovrebbero venir portati avanti gli interessi di un intero popolo (che nel referendum del 1993 si era espresso in maniera chiara contro il finanziamento pubblico ai partiti 1993), i rappresentati del popolo abbiano deliberatamente ignorato la volontà di coloro i quali sono chiamati a rappresentare. Abbiamo chiesto a gran voce una proroga per permettere alla Commissione di svolgere il proprio lavoro. Niente.
La risposta del governo è arrivata alle 18.53 del 9 settembre, quando la camera ha approvato con larga maggioranza la proposta Boccadutri.

VIDEO --> GRANDISSIMO BRIGNANO, GLIELE MANDA A DIRE QUATTRO!!




VIDEO --> PD, SIETE PARTE DEL PROBLEMA, VERGOOOOGNAAA!!! LA MAFIA SIETE VOI!


Contestazioni - Manifestazione PD Antimafia


VIDEO --> DA ASCOLTARE DUE - TRE VOLTE AL GIORNO, PRIMA E DOPO I PASTI!!


"Questo film lo dedichiamo ai folli. Agli anticonformisti, ai ribelli, ai piantagrane, a tutti coloro che vedono le cose in modo diverso. Costoro non amano le regole, specie i regolamenti, e non hanno alcun rispetto per lo status quo. Potete citarli, essere in disaccordo con loro; potete glorificarli o denigrarli, ma l’unica cosa che non potrete mai fare è ignorarli, perché riescono a cambiare le cose, perchè fanno progredire l’umanità. E mentre qualcuno potrebbe definirli folli, noi ne vediamo il genio; perché solo coloro che sono abbastanza folli da pensare di poter cambiare il mondo lo cambiano davvero"



martedì 8 settembre 2015

SCUOLA: MA GUARDA COSA SI PERMETTONO DI CHIEDERE QUESTI PIDDINI!!!

Parapiglia tra contestatori di Renzi e sostenitori del Pd

Alcuni momenti di tensione tra i contestatori di Renzi, che cantano Bella Ciao, e alcuni sostenitori del Pd, che vorrebbero ascoltare le parole del Presidente del Consiglio.


I contestatori, giunti ai giardini Indro Montanelli a Milano, intonano cori contro Renzi e contro la riforma della scuola durante l'intervento del Presidente del Consiglio.


Dopo alcuni slogan e cori contro il governo, i contestatori chiedono di poter esercitare il loro diritto al lavoro. Alcuni attimi di tensione, quando uno dei ragazzi in maglia gialla intima a una contestatrice di "non mettergli le mani addosso".






lunedì 7 settembre 2015

Renzi insultato a Pesaro! “Esci fuori pezzo di merda”




Renzi è accolto così dai cittadini, scappa di corsa con la sua auto blu. Guardate e diffondete il video.


#IDEA_5STELLE_1 - DA REPLICARE NEL VOSTRO COMUNE - RICHIESTA STREAMING DEI CONSIGLI COMUNALI


Data: 30/07/14 Al Presidente del Consiglio Comunale
Al Sindaco di ************
Al Segretario Comunale
Oggetto: mozione per la trasmissione in diretta streaming delle sedute del Consiglio Comunale
Da iscriversi all’o.d.g. del prossimo Consiglio Comunale
Il Consiglio Comunale
PREMESSO CHE
  • La partecipazione dei cittadini alla Cosa Pubblica è un’azione culturale e democratica che le Istituzioni dovrebbero incentivare e garantire con tutti i mezzi a disposizione;
  • L’adunanza consiliare è di interesse pubblico fatto salvo l’art. 40 del Regolamento di organizzazione del Consiglio Comunale;
  • Molti cittadini, per i più disparati motivi familiari o di salute, di studio o lavoro (spesso fuori sede), non possono agevolmente partecipare direttamente a tali sedute, ragion per cui molti altri Comuni italiani hanno già fatto della trasmissione in streaming una prassi ordinaria;
  • La trasmissione in diretta streaming delle adunanze del Consiglio Comunale di *********, oltre a far parte del programma elettorale del MoVimento 5 Stelle, rientra nell’azione programmatica della maggioranza in Consiglio e la realizzazione è stata promessa dall’attuale Sindaco Avio Valeriani in seduta pubblica in occasione dell’incontro tra candidati Sindaco e Associazioni territoriali in data precedente alle elezioni amministrative;
  • le operazioni sopra indicate possono essere agevolmente utilizzate sfruttando servizi web gratuiti e le attuali infrastrutture del Comune quasi a costo zero (modesta webcam anche fissa e senza necessità di operatore);
  • anche in caso di momentanea assenza di collegamento ad Internet, è sempre possibile effettuare una modesta videoregistrazione a telecamera fissa con archiviazione e differita visualizzazione “on demand” delle sedute del Consiglio Comunale;
CONSIDERATO CHE
  • La diretta streaming andrebbe ad integrare il percorso determinato dal D.Lgs 33/3013 in particolare sul punto riguardante il principio generale di trasparenza e cioè l’accessibilità totale alle informazioni che riguardano l’organizzazione e l’attività delle PA, allo scopo di favorire forme diffuse di controllo democratico sul perseguimento delle funzioni istituzionali
impegna il Sindaco e la Giunta
  • A predisporre, con risorse interne, l’impiego delle tecnologie informatiche webcam per permettere la pubblica diffusione in diretta streaming delle riprese delle sedute consiliari sul sito web del Comune di ********** e ad attivare il servizio entro 2 mesi, modificando estensivamente, ove necessario, quanto disposto dall’art. 39 del Regolamento sull’organizzazione del Consiglio Comunale;
  • Ad avviare tutte le azioni necessarie per garantire l’archiviazione delle riprese delle sedute del Consiglio Comunale sul sito web del Comune, offrendo così ai cittadini la possibilità di visionarle in qualsiasi momento lo desiderino tramite un servizio “on demand” e ad attivare tale servizio entro due mesi.

Attivisti5Stelle su Twitter