Google+

lunedì 30 marzo 2015

BUGIE FASTIDIOSE SULLA XYLELLA FASTIDIOSA


Tutta la verità sugli ulivi DIFFONTETE!

Parliamo con Marilù Mastrogiovanni la giornalista che ha scoperto lo scandalo, ci ha informati e allertati.

Marilù ha preparato un documentario che non riesce a pubblicare in tv. Sta cercando in rete il denaro per finirlo. Contribuiamo! E' la persona più informata sulla faccenda, se ne occupa da un anno. 

Chi vuole finanziare il suo lavoro clicchi qui:

http://buonacausa.org/cause/xylella-report-difendiamo-gli-ulivi-del-salento

Domani a LECCE grande manifestazione per impedire lo sradicamento immotivato delle piante. Un milione di ulivi minacciati senza ragione

LE SOLUZIONI CI SONO, GUARDATE QUESTI VIDEO:

video

MAGGIORI INFORMAZIONI SU QUESTO LINK

video



La Monsanto si prepara al monopolio del cibo?

La Monsanto avrà presto il monopolio del cibo? Nonostante negli ultimi giorni (a dire il vero, dalla loro nascita nel lontano 1992) siano emerse perplessità riguardanti gli organismi geneticamente modificati, gli ultimi accordi stipulati a livello internazionale, sembrano spingere i mercati verso l'utilizzo sempre più diffuso di tali colture. Secondo un rapporto di ricerca sul cancro stilato pochi giorni fa dall'organizzazione delle Nazioni Unite, per esempio, emergerebbe come il diserbante Roundup della Monsanto provochi probabilmente il cancro. Per rimanere in Italia, il caso della "Xylella fastidiosa", per esempio, sembra sfiorare la farsa, se si ha modo di visionare il servizio andato in onda su "La Gabbia". Qui vengono infatti mostrate una serie di procedure utilizzate dai produttori di olio per far figurare il prodotto da loro venduto come extra vergine di oliva biologico nonostante si tratti, in realtà, di un surrogato partito dall'Africa e miscelato in Portogallo. Per quanto riguarda gli OGM, i Governi mentono sin dal 1992?





Nessun commento:

Posta un commento

Attivisti5Stelle su Twitter